Chiesa dei Santi Nicolò ed Erasmo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chiesa dei Santi Nicolò ed Erasmo
Voltri-chiesa santi Nicolò ed Erasmo1.jpg
Facciata
StatoItalia Italia
RegioneLiguria
LocalitàGenova
ReligioneCristiana cattolica di rito romano
TitolareSanti Nicolò ed Erasmo di Formia
Arcidiocesi Genova
Stile architettonicobarocco

La chiesa dei Santi Nicolò ed Erasmo è una chiesa barocca situata a Voltri, frazione di Genova, ed è sede dell'omonima parrocchia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel luogo ove oggi sorge, venne edificata nel tredicesimo secolo una cappella dedicata a sant'Erasmo, protettore dei marinai, su iniziativa degli ospedalieri di Pré.

Nel Seicento, a seguito dell'accresciuta importanza del borgo di Voltri, la popolazione ne decise l'ampliamento. Il progetto fu affidato agli architetti Francesco da Novi e da G.B. Ghiso. Furono realizzati la sacrestia, il coro e l'altare maggiore, costruito nel 1667 da G.B. Casella e Dionisio Corte con preziosi intarsi in marmo. La conclusione fu nel 1714 con l'elevazione della cupola emisferica.

La chiesa possiede un'importante collezione di pittura genovese del seicento. Fra le opere ospitate si ricordano:

  • Domenico Piola, Annunciazione, Dio Padre, Spirito Santo e il Cristo di Pietà con la Vergine e le anime del purgatorio
  • Giovanni Andrea Ansaldo, Viatico di santa Lucia, Processione di san Carlo Borromeo, Martirio di sant'Andrea
  • Orazio De Ferrari Martirio di san Sebastiano, Madonna con Bambino e i santi Rocco, Apolonnia, Agata e Cristoforo
  • Lorenzo Bertolotto, San Filippo Neri in contemplazione della Vergine con il Bambino
  • Francesco Campora, Madonna con Bambino, san Giovannino e i santi Nicolò ed Erasmo

Notevole è la cappella a destra dell'altare maggiore, dalla sfarzosa decorazione barocca in marmi policromi dedicata alla Madonna del Rosario. L'altare maggiore ospita, fra colonne tortili in marmo rosso, la Vergine del Rosario di Domenico Parodi, mentre alle pareti, incorniciate dai pregevoli intarsi marmorei, le dieci tele con i Misteri del Rosario di Domenico Piola[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Guida d'Italia – Liguria, Touring Club Italiano, p. 232.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]