Chiesa dei Santi Filippo e Giacomo (Gavardo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chiesa dei Santi Filippo e Giacomo
Chiesa dei Santi Filippo e Giacomo (Gavardo) 01.jpg
StatoItalia Italia
RegioneLombardia
LocalitàGavardo
Indirizzopiazza De Medici[1]
Coordinate45°35′04.13″N 10°26′17.88″E / 45.58448°N 10.4383°E45.58448; 10.4383
Religionecattolica di rito romano
TitolareSanti Filippo e Giacomo
Diocesi Brescia
Consacrazione1915

La chiesa dei Santi Filippo e Giacomo è la parrocchiale di Gavardo, in provincia e diocesi di Brescia[2][3]; fa parte della zona pastorale della Morenica del Garda[4].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima citazione di una chiesa a Gavardo è contenuta in due registri della Mensa vescovile risalenti al 1253; in un documento del 1300 s'apprende che questo edificio era di dimensioni troppo ristrette e che per questo il vescovo Berardo Maggi ne dispose l'ingrandimento, da attuarsi in concomitanza con la realizzazione del battistero[2].

Il protiro

Il campanile, realizzato sulla base di un'antica torre medievale, è attestato a partire del XVI secolo; nel 1537 la chiesa, dopo alcuni interventi di rimaneggiamento, venne riconsacrata[2].

Nel 1566 il vescovo Domenico Bollani, durante la sua visita pastorale, trovò che vi erano tre altari, saliti a quattro alcuni decenni dopo, come si legge in una relazione risalente al 1609[2].

Il portone in legno fu realizzato nel 1617 su commissione della Comunità Gavardese, mentre il portale in pietra e il protiro vennero costruiti nel Settecento[2].

Nel 1913 iniziarono i lavori di rifacimento della parrocchiale[5]; l'edificio, che risultò al termine dell'opera notevolmente ampliato, venne ultimato nel 1915 e consacrato il 5 dicembre del medesimo anno dal vescovo Giacinto Gaggia[2].

Il nuovo pavimento della navata fu posto nel 1961 e nello stesso decennio la chiesa venne dotata dell'ambone e dell'altare postconciliare rivolto verso l'assemblea[2].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Campanile

Esterno[modifica | modifica wikitesto]

La facciata a salienti della chiesa, rivolta a occidente, è suddivisa da una cornice marcapiano in due registri, entrambi scanditi da lesene; quello inferiore, affiancato dalle due strette ali laterali, presenta centralmente il portale d'ingresso, sormontato da un triangolare e protetto dal protiro, che si sorregge su colonnine, mentre quello superiore è caratterizzato dal rosone e coronato dal frontone[2].

Annesso alla parrocchiale è il campanile a pianta quadrata, la cui cella presenta una monofora per lato ed è coperta dal tetto a quattro falde[2].

Interno[modifica | modifica wikitesto]

L'interno dell'edificio si compone di un'unica navata rettangolare, sulla quale si affacciano le quattro cappelle laterali, introdotte da archi a tutto sesto, e le cui pareti sono scandite da lesene d'ordine composito sorreggenti la trabeazione modanata e aggettante sulla quale s'imposta la volta a botte; al termine dell'aula si sviluppa il presbiterio, sopraelevato di alcuni gradini e chiuso dall'abside semicircolare[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Parrochia di Gavardo, su parrocchiagavardo.it. URL consultato il 16 gennaio 2023.
  2. ^ a b c d e f g h i j Chiesa dei Santi Filippo e Giacomo <Gavardo>, su Le chiese delle diocesi italiane, Conferenza Episcopale Italiana. URL consultato il 16 gennaio 2023.
  3. ^ BeWeB.
  4. ^ GAVARDO PARROCCHIA DEI SANTI FILIPPO E GIACOMO, su diocesi.brescia.it. URL consultato il 16 gennaio 2023.
  5. ^ I cent'anni della chiesa parrocchiale, su vallesabbianews.it, 11 settembre 2015. URL consultato il 16 gennaio 2023.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]