Chieri Torino Volley Club

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Chieri Volley)
Jump to navigation Jump to search
Chieri Torino Volley Club
Pallavolo Volleyball (indoor) pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Bianco e Blu.svg Bianco e blu
Dati societari
Città Torino
Nazione Italia Italia
Confederazione CEV
Federazione FIPAV
Fondazione 1976
Scioglimento 2013
Impianto PalaRuffini
(4 500 posti)
Sito web www.chieritorinovolley.it
Palmarès
Coppa CEV trophy.svg
Trofei internazionali 1 Coppa delle Coppe/Coppa CEV
Si invita a seguire le direttive del Progetto Pallavolo

Il Chieri Torino Volley Club è stata una società pallavolistica femminile italiana con sede a Torino.

Storia della società[modifica | modifica wikitesto]

La società Pallavolo Chieri è stata fondata nel 1976: nei suoi primi due decenni di vita partecipa a campionati di tipo locali e regionali, fino a raggiungere la Serie C; nella stagione 1998-99 ottiene la promozione in Serie B2 e nell'annata successiva, grazie al primo posto in classifica, conquista la promozione in Serie B1.

L'esordio nella pallavolo professionistica avviene nella stagione 2002-03, in Serie A2, grazie ad una nuova promozione conquistata nell'annata precedente; la squadra di Chieri, vincendo il campionato cadetto, viene promossa nel Serie A1[1].

Nella stagione 2003-04 fa quindi il suo esordio nel massimo campionato italiano, dove raggiunge il terzo posto in classifica generale venendo poi eliminata nei play-off scudetto dal Volley Modena; tuttavia tale risultato permette alla compagine piemontese di partecipare per la prima volta ad una competizione europea, ossia la Top Teams Cup 2004-05, vinta poi battendo in finale la squadra tedesca del Bayer 04 Leverkusen[2]: in panchina sedeva Giovanni Guidetti e tra le atlete figuravano Logan Tom, Danielle Scott e Antonina Zetova.

Nell'estate 2005 la società cambia nome in Chieri Volley: i due successivi campionati si concludono per il club con un sesto posto in classifica generale ed il raggiungimento massimo della semifinale nei play-off. Dopo l'undicesimo posto nella stagione 2007-08, in quella 2008-09 la squadra si piazza al penultimo posto in classifica retrocedendo in Serie A2[3].

Il primo campionato disputato in serie cadetta si chiude al terzo posto, seguito poi dall'eliminazione in semifinale durante i play-off promozione; nella stagione successiva la squadra di Chieri chiude al secondo posto in classifica, ma riesce a vincere i play-off, battendo, in tre gare, il Volley Loreto Femminile, ritornano quindi in Serie A1[2].

La stagione del ritorno nella massima divisione vede confermata quasi interamente l'ossatura della squadra autrice della promozione: la permanenza in Serie A1 è assicurata grazie al penultimo posto in classifica[2]. La stagione 2012-13 porta invece, oltre ad un nuovo assetto dei vertici societari, con lo spostamento della sede sociale a Torino ed il cambiamento del nome in Chieri Torino Volley Club[2], anche ad un rimaneggiamento totale della formazione, con l'acquisto di importati giocatrici come Francesca Piccinini e Martina Guiggi. Dopo aver concluso la stagione regolare al sesto posto, viene eliminata ai quarti di finale dei play-off scudetto da Bergamo.

In estate la società acquisisce anche il Cuatto Volley Giaveno, ma viene esclusa dalla Serie A1 2013-14 in quanto non in possesso dei requisiti economici[4].

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria del Chieri Torino Volley Club
  • 1976: Fondazione della Pallavolo Chieri con sede a Chieri.
  • 1976-77: ?
  • 1977-78: ?
  • 1978-79: ?
  • 1979-80: ?

  • 1980-81: ?
  • 1981-82: ?
  • 1982-83: ?
  • 1983-84: ?
  • 1984-85: ?
  • 1985-86: ?
  • 1986-87: ?
  • 1987-88: ?
  • 1988-89: ?
  • 1989-90: ?

  • 1990-91: ?
  • 1991-92: ?
  • 1992-93: ?
  • 1993-94: ?
  • 1994-95: ?
  • 1995-96: ?
  • 1996-97: ?
  • 1997-98: ?
  • 1998-99: ? in Serie C (girone ?). Green Arrow Up.svg Promossa in Serie B2.
  • 1999-00: 1ª in Serie B2 (girone A). Green Arrow Up.svg Promossa in Serie B1.

Finale in Coppa Italia di Serie A2.
Semifinali in Coppa Italia.
4ª in Coppa Italia.
Coppa CEV trophy.svg Vincitrice della Top Teams Cup.
  • 2005: Cambiamento di denominazione in Chieri Volley.
  • 2005-06: 6ª in Serie A1; quarti di finale play-off scudetto.
Quarti di finale in Coppa Italia.
3ª in Supercoppa italiana.
Finale in Coppa di Lega.
Finale in Coppa CEV.
Fase a gironi in Coppa Italia.
Seconda fase in Coppa di Lega.
Quarti di finale in Coppa Italia.
Prima fase in Coppa Italia.
Quarti di finale in Coppa Italia di Serie A2.

  • 2010-11: 2ª in Serie A2; vincitrice play-off promozione. Green Arrow Up.svg Promossa in Serie A1.
Semifinali in Coppa Italia di Serie A2.
  • 2011-12: 10ª in Serie A1.
  • 2012: Cambiamento di denominazione in Chieri Torino Volley Club.
Spostamento di sede a Torino.
Quarti di finale in Coppa Italia.
  • 2013: Termine delle attività.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2004-05

Pallavoliste[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Pallavoliste del Chieri Torino V.C.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La classifica 2002-2003, su legavolleyfemminile.it. URL consultato il 2 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 26 febbraio 2014).
  2. ^ a b c d Brevi cenni sul Chieri Volley, su chieritorinovolley.it. URL consultato il 2 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 14 novembre 2012).
  3. ^ La classifica 2008-2009, su legavolleyfemminile.it. URL consultato il 2 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 26 febbraio 2014).
  4. ^ L'esclusione del Chieri Torino Volley Club, su volleyball.it. URL consultato il 7 agosto 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]