Allie (wrestler)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Cherry Bomb (wrestler))
Jump to navigation Jump to search
Allie
Cherry Bomb at Smash London 2015.jpg
Allie nel novembre del 2015.
NomeLaura Dennis
Ring nameAllie[1]
Cherry Bomb[1]
Laura[1]
Laura Dennis[1]
NazionalitàCanada Canada
NascitaLondon, Canada
3 settembre 1987 (31 anni)
ResidenzaToronto, Canada
Altezza dichiarata170[2] cm
Peso dichiarato57[2] kg
Debutto2005[1]
Progetto Wrestling

Laura Dennis, meglio conosciuta con il ring-name di Allie (London, 3 settembre 1987), è una wrestler canadese attualmente sotto contratto con la All Elite Wrestling (AEW).

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi (2005–2007)[modifica | modifica wikitesto]

Ha debuttato per la PWA (Pure Wrestling Association) in un match con 21st Century Fox con la quale ha iniziato un lungo feud. Ha lottato nell'Elite 8 Tournment ma è stata subito eliminata da Danyah Rivietz nel primo round. Più tardi quella sera si è alleata con Kristal Banks perdendo contro il tag team di Tiana Ringer e Luscious Lily. Ha ottenuto la sua prima vittoria contro 21st Century Fox ma non è stata in grado di vincere il primo Elite Women's Championship perdendo contro 21st Century Fo. Durante l'estate del 2006 ha iniziato un feud con la sua former tag team partner Kristal Banks perdendo la maggior parte dei match. Ha lottato nel primo W.I.L.D. Tournment ed è stata in grado di sconfiggere Portia Perez nel primo round ma ha poi perso contro Sirelda, eventuale vincitrice del torneo. Tuttavia è stata in grado di detronizzare April Hunter come campionessa W.I.L.D. il 14 aprile 2007, vincendo un Fatal 4 Way Match che ha visto coinvolte anche Haley Rogers e Danyah. Il suo regno titolato è durato solo un paio di mesi perché il 22 giugno 2007 lo ha perso contro la rivale Danyah. Ha sofferto un infortunio il 7 settembre 2007 durante un match con Danyah che l'ha costretta a ritirarsi per un po' di mesi dal wrestling.

Shimmer Women Athletes (2008–2016)[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 ottobre 2008 Laura Dennis ha fatto il suo esordio nella Shimmer Women Athletes (SWA), con il ring-name di Cherry Bomb, perdendo un match contro Melanie Cruise.[3] Il 5 settembre 2009 è stata parte dello show di debutto della NCW Femmes Fatales, venendo sconfitta da Sara Del Rey.[4] Ha fatto il suo ritorno il 6 febbraio 2010, vincendo per schienamento contro Mistress Belmont.

World Wrestling Entertainment (2010)[modifica | modifica wikitesto]

Prima della messa in onda della puntata di Raw del 17 maggio 2010, Laura Dennis è stata invitata dalla World Wrestling Entertainment (WWE) per partecipare ad un provino con la federazione; quella stessa sera è apparsa in un segmento nel backstage insieme a Goldust.

Total Nonstop Action (2016–2019)[modifica | modifica wikitesto]

Il 23 marzo 2016 Laura Dennis ha firmato un contratto con la Total Nonstop Action (TNA).

All Elite Wrestling (2019–presente)[modifica | modifica wikitesto]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 settembre 2016 Laura Dennis si è sposata con il wrestler Jesse Guilmette, meglio conosciuto con il ring-name di Pepper Parks.[5]

Nel wrestling[modifica | modifica wikitesto]

Mosse finali[modifica | modifica wikitesto]

Mosse caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Manager[modifica | modifica wikitesto]

Musiche d'ingresso[modifica | modifica wikitesto]

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Classic Championship Wrestling
    • CCW Women's Championship (2)
  • Great Canadian Wrestling
    • W.I.L.D. Championship (1)
  • Ontario Wrestling Indy Elite
    • tra le 30 migliori wrestler femminili nella OWIE Female 30 (2009)
    • Female Wrestler of the Year (2009)
  • Pro Wrestling Xtreme
    • PWX Women's Championship (1)
  • Shine Wrestling
    • Shine Tag Team Championship (1) – con Kimber Lee

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (EN) Doc Gallows, su cagematch.net, Cagematch. URL consultato il 30 aprile 2016.
  2. ^ a b Cherry Bomb's Bio, su wrestlefuse.com. URL consultato il 14 dicembre 2009.
  3. ^ SHIMMER Vol. 21 & 22 Results, su wrestlefuse.com.
  4. ^ NCW FF Volume 1 Results, NCW FF. URL consultato l'11 novembre 2009 (archiviato dall'url originale il 24 agosto 2010).
  5. ^ (EN) Slam! Wrestling News/Rumors, su slam.canoe.ca. URL consultato il 2 giugno 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]