Cher (album 1987)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cher
ArtistaCher
Tipo albumStudio
Pubblicazione10 novembre 1987
Durata39:48
Dischi1
Tracce10
GenerePop rock
Soft rock
Hard rock
EtichettaGeffen Records
Registrazione1987
Certificazioni
Dischi d'oroRegno Unito Regno Unito[1]
(Vendite: 100.000+)
Dischi di platinoAustralia Australia[2]
(Vendite: 70.000+)
Stati Uniti Stati Uniti[3]
(Vendite: 1.000.000+)
Cher - cronologia
Album precedente
(1982)
Album successivo
(1989)

Cher è il diciannovesimo studio album della cantante e attrice statunitense Cher, pubblicato il 10 novembre 1987 dall'etichetta discografica Geffen Records.

Nel luglio 1992 la RIAA certificò quest'album come platino.

Storia dell'album[modifica | modifica wikitesto]

Cinque anni dopo la pubblicazione del suo ultimo album I Paralyze, e la decisione di concentrarsi sulla sua carriera cinematografica, Cher firmò un contratto con la Geffen Records e tornò in studio per registrare quello che sarebbe stato il suo album di ritorno nel mondo della musica.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. I Found Someone – 3:42 (Michael Bolton, Mark Mangold)
  2. We All Sleep Alone – 3:53 (Desmond Child, Jon Bon Jovi, Richie Sambora)
  3. Bang Bang (Versione 1987) – 3:51 (Sonny Bono)
  4. Main Man – 3:48 (Child)
  5. Get Our Love a Fightin' Chance – 4:06 (Child, Diane Warren)
  6. Perfection (feat. Bonnie Tyler and Darlene Love) – 4:28 (Child, Warren)
  7. Dangerous Times – 3:01 (Roger Bruno, Susan Pomerantz, Ellen Schwartz)
  8. Skin Deep – 4:16 (Jon Lind, Mark Goldenberg)
  9. Working Girl – 3:57 (Child, Bolton)
  10. Hard Enough Getting Over You – 3:48 (Bolton, Doug James)

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Paese Posizione
massima
Australia[4] 26
Canada 39
Regno Unito[5] 26
Stati Uniti 32
Svezia[6] 44

Classifiche annuali[modifica | modifica wikitesto]

Paese Posizione
Stati Uniti[7] 67

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ # ^ "British album certifications – Cher – Cher". British Phonographic Industry. https://www.bpi.co.uk/brit-certified/. Enter Cher in the field Search. Select Title in the field Search by. Select album in the field By Format. Click Go
  2. ^ ARIA Charts - Gold and Platinum ARIA Accreditation Awards, Aria.com.au. URL consultato il 22 aprile 2013.
  3. ^ # ^ "American album certifications – Cher – Cher". Recording Industry Association of America. Copia archiviata, su riaa.com. URL consultato il 22 aprile 2013 (archiviato dall'url originale il 3 settembre 2013).. If necessary, click Advanced, then click Format, then select Album, then click SEARCH
  4. ^ Australian Chart Book (1970-1992)|David Kent|1993|Australian Chart Book Pty. Limited|Australia|0646119176, 9780646119175|22/2/88
  5. ^ Cher UK Charts, in chartstats.com. URL consultato il 7 aprile 2009.
  6. ^ "Cher", in Swedish Album Chart Lescharts.com (Retrieved April 7, 2009])
  7. ^ Cher - Chart history | Billboard

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica