Cheomseongdae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cheomseongdae
Observatorium-Cheomsongdae.jpg
La torre-osservatorio
StatoCorea del Sud Corea del Sud
Coordinate35°50′05″N 129°13′08.4″E / 35.834722°N 129.219°E35.834722; 129.219Coordinate: 35°50′05″N 129°13′08.4″E / 35.834722°N 129.219°E35.834722; 129.219
FondazioneVII secolo
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Corea del Sud
Cheomseongdae
Cheomseongdae
UNESCO white logo.svg Bene protetto dall'UNESCO
UNESCO World Heritage Site logo.svg Patrimonio dell'umanità
Aree storiche di Gyeongju
(EN) Gyeongju Historic Areas
TipoCulturale
Criterio(ii)(iii)
PericoloNon in pericolo
Riconosciuto dal2000
Scheda UNESCO(EN) Scheda
(FR) Scheda

Il Cheomseongdae (첨성대?, 瞻星臺?, RR Cheomseongdae, McCune-Reischauer Ch'ŏmsŏngdaeLR) è un osservatorio astronomico risalente al VII secolo situato a Gyeongju nella Corea meridionale. Fa parte delle aree storiche di Gyeongju, dichiarate patrimonio dell'Umanità nel 2000.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

In coreano "Cheomseongdae" significa "torre dell'osservazione delle stelle". Questo edificio fu costruito all'epoca del regno di Silla che aveva capitale a Gyeongju. Secondo il Samguk Yusa la costruzione risale al regno della regina Seondeok (632-647). Perciò il Cheomseongdae è il più antico osservatorio rimasto in Estremo Oriente.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La torre è larga 5,7 metri alla base ed è alta 9,4 metri. È costruita con 362 (o 366) blocchi di granito sagomato, disposti su 27 strati circolari, sormontati da una struttura quadrata. L'interno è riempito con terra fino al livello della finestra.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Corea Portale Corea: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Corea