Chemmy Alcott

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chemmy Alcott
Chemmy Alcott at London Youth Games 2009.jpg
Chemmy Alcott a Londra nel 2009
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Altezza 170 cm
Peso 74 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Specialità Discesa libera, supergigante, slalom gigante
Squadra SPSRC East Molesey
Ritirata 2014
 

Chimene Mary Alcott detta Chemmy (Londra, 10 luglio 1982) è un'ex sciatrice alpina britannica. Atleta di punta della squadra britannica negli anni duemila, partecipò a gare di gigante, supergigante, discesa libera e supercombinata.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata nel quartiere londinese di Twickenham ma già sugli sci a diciotto mesi, durante una vacanza in Francia coi genitori, partecipò alla prima gara all'età di tre anni[1]. Nel 1998 partecipò ai suoi primi Mondiali juniores, mentre nel 1999 fu ai Mondiali di Vail e, il 28 dicembre, fece il suo esordio in Coppa del Mondo, gareggiando nello slalom gigante di Lienz. Da allora prese parte con regolarità al circuito, ottenendo anche alcuni buoni piazzamenti. Tra questi spiccano un settimo posto in combinata nel 2006-2007 (suo miglior risultato) e altri quattro piazzamenti nelle prime dieci. Ha perso praticamente tutta la stagione 2011-2012 a causa della frattura di tibia e perone della gamba destra durante un allenamento per la discesa di Lake Louise, in Canada[senza fonte].

In carriera prese parte a quattro edizioni dei Giochi olimpici invernali, Salt Lake City 2002 (32ª nella discesa libera, 28ª nel supergigante, 38ª nello slalom gigante, non conclude lo slalom speciale, 14ª nella combinata), Torino 2006 (11ª nella discesa libera, 19ª nel supergigante, 22ª nello slalom gigante, squalificata nella combinata), Vancouver 2010 (13ª nella discesa libera, 20ª nel supergigante, 27ª nello slalom gigante, non conclude lo slalom speciale, 11ª nella supercombinata) e Soči 2014 (19ª nella discesa libera, 23ª nel supergigante, non conclude la supercombinata), e a otto dei Campionati mondiali (15ª nella discesa libera a Val-d'Isère 2009 il miglior piazzamento).

Alla fine della stagione 2014 annunciò il suo ritiro dall'attività agonistica[2].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Festival olimpico della gioventù europea[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 32ª nel 2007

Coppa Europa[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 56ª nel 2001
  • 1 podio:
    • 1 terzo posto

Nor-Am Cup[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 36ª nel 2002
  • 1 podio:
    • 1 terzo posto

South American Cup[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 10ª nel 2009
  • 1 podio:
    • 1 vittoria

South American Cup - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Paese Specialità
16 settembre 2008 La Parva Cile Cile SG

Legenda:

SG = supergigante

Australia New Zealand Cup[modifica | modifica wikitesto]

Australia New Zealand Cup - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Paese Specialità
21 agosto 1999 Coronet Peak Nuova Zelanda Nuova Zelanda SL
21 agosto 1999 Coronet Peak Nuova Zelanda Nuova Zelanda SL
26 agosto 1998 Perisher Blue Nuova Zelanda Nuova Zelanda SL
21 agosto 1998 Mount Hutt Nuova Zelanda Nuova Zelanda SL
19 agosto 1998 Mount Hutt Nuova Zelanda Nuova Zelanda SL

Legenda:

SL = slalom speciale

Campionati britannici[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Mark Anstead, On the move: Chemmy Alcott, in The Sunday Times, 5 novembre 2006. URL consultato il 30 novembre 2010.
    (EN) "Profile" sul sito personale, su chemmyalcott.com. URL consultato il 30 novembre 2010 (archiviato dall'url originale il 21 settembre 2010).
  2. ^ Chemmy Alcott chiude la carriera, su fantaski.it. URL consultato il 1º maggio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]