Cheirogaleidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Cheirogaleoidea)
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Cheirogaleidae
Dwarf Lemur.jpg
Microcebus myoxinus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
(clade) Amniota
Classe Mammalia
Superordine Euarchontoglires
(clade) Glires
Ordine Primates
Sottordine Strepsirrhini
Infraordine Lemuriformes
Superfamiglia Cheirogaleoidea
Famiglia Cheirogaleidae
Gray, 1873
Generi

I Cheirogaleidi (Cheirogaleidae Gray, 1873) sono una famiglia di lemuri caratterizzati dalle dimensioni ridotte. Come tutti i lemuri sono endemici del Madagascar.

Sono l'unica famiglia della superfamiglia Cheirogaleoidea.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Rispetto agli altri lemuri hanno dimensioni più contenute (sempre inferiori ai 40 cm, coda inclusa, per un peso massimo di mezzo kg): fra di essi, infatti, si trovano i lemuriformi di minori dimensioni.

Generalmente hanno colorazione grigiastra, che tende a divenire più chiara sul ventre. Altre caratteristiche comuni sono grandi orecchie ed altrettanto grandi occhi, zampe posteriori allungate e coda molto lunga (fino a una volta e mezzo il corpo).

Possiedono un tapetum lucidum per ottimizzare la vista notturna; essi sono, infatti, animali solitari, notturni e arboricoli. Con le zampe posteriori da rana possono spiccare lunghi balzi: quando costretti al suolo, cioè assai raramente, si muovono saltellando sulle zampe posteriori.

La loro speranza di vita in natura è sconosciuta: in cattività, gran parte delle specie raggiunge i 15 anni d'età.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b E. Louis Jr., Engberg, S.; McGuire, S.; McCormick, M.; Randriamampionona, R.; Ranaivoarisoa, J.; Bailey, C.; Mittermeier, R. & Lei, R., Revision of the Mouse Lemurs, Microcebus (Primates, Lemuriformes), of Northern and Northwestern Madagascar with Descriptions of Two New Species at Montagne d’Ambre National Park and Antafondro Classified Forest (PDF), in Primate Conservation, vol. 23, 2008, pp. 19–38, DOI:10.1896/052.023.0103.
  2. ^ a b Olivieri, G., et al, The ever-increasing diversity in mouse lemurs: Three new species in north and northwestern Madagascar., in Molec. Phylogenet. Evol. 2007; 43 (1): 309-327, DOI:10.1016/j.ympev.2006.10.026.
  3. ^ Radespiel U et al, First indications of a highland specialist among mouse lemurs (<i>Microcebus</i> spp.) and evidence for a new mouse lemur species from eastern Madagascar, in Primates 2011.
  4. ^ New Primate Species Discovered on Madagascar, pressrelations.de.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]