Chaux (Territorio di Belfort)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chaux
comune
Chaux – Stemma
Chaux – Veduta
La chiesa di san Martino
Localizzazione
StatoFrancia Francia
RegioneBlasonBourgogneFrancheComté.svg Borgogna-Franca Contea
DipartimentoBlason département fr Territoire de Belfort.svg Territorio di Belfort
ArrondissementBelfort
CantoneGiromagny
Amministrazione
SindacoAndré Piccinelli (Liste d'entente et d'interet communaux) dal marzo 2008
Territorio
Coordinate47°43′N 6°50′E / 47.716667°N 6.833333°E47.716667; 6.833333 (Chaux)Coordinate: 47°43′N 6°50′E / 47.716667°N 6.833333°E47.716667; 6.833333 (Chaux)
Altitudine463 m s.l.m.
Superficie9,24 km²
Abitanti1 099[2] (2009)
Densità118,94 ab./km²
Comuni confinantiAuxelles-Bas, Giromagny, Rougegoutte, Grosmagny, Éloie, Sermamagny, Lachapelle-sous-Chaux
Altre informazioni
Cod. postale90330
Fuso orarioUTC+1
Codice INSEE90023
Nome abitantichauxois(es)[1].
Patronosan Martino di Tours
Giorno festivo11 novembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Francia
Chaux
Chaux
Sito istituzionale

Chaux è un comune francese di 1.099 abitanti situato nel dipartimento del Territorio di Belfort nella regione della Borgogna-Franca Contea.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Chaux è posta 10 km a nord di Belfort ad un'altitudine compresa tra un minimo di 396 e un massimo di 530 m s.l.m.

Il territorio comunale è interessato dall'alveo del fiume Savoureuse.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima menzione di Chaux (Chas) è datata tra il 1252 e il 1275, in un momento in cui la locale chiesa era a capo di una parrocchia comprendente i villaggi di Auxelles-Bas, Chaux, Évette-Salbert, Lachapelle-sous-Chaux, Lepuix (detto Lepuix-Gy) e Sermamagny, che si sarebbero poi via via costituiti in pievi autonome.

Chaux fu capoluogo del circondario dell'Haut-Rosemont e faceva parte della signorìa del Rosemont, legata dall'XI secolo al contado di Montbéliard.

Luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa dedicata a san Martino di Tours risale al 1770, mentre il campanile fu edificato nell'XI secolo e restaurato per l'occasione.

La Savoureuse è attraversata da due ponti, di cui uno è costituito da un elemento prefabbricato negli Stati Uniti ed impiegato in origine per la costruzione del Mulberry Harbour in Normandia durante la Seconda guerra mondiale.

Il Monumento ai Caduti
La chiesa prima dei restauri

Stemma[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma è attestato dal XVII secolo ed è così blasonato:

«Di nero all'aquila d'oro»

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Il municipio di Chaux.
Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
marzo 2001 marzo 2008 Pascal Deshaies DVD Sindaco
marzo 2008 in carica André Piccinelli Liste d'entente et d'interet communaux Sindaco

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Monumento commemorativo del gemellaggio con il comune di Brinzio.

Chaux è gemellata con:

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Chaux fa parte della Comunità di comuni dell'alta Savoureuse.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il nome degli abitanti è stato scelto mediante un referendum tenutosi il 15 e 16 settembre 2012 - Qui i risultati[collegamento interrotto]
  2. ^ INSEE popolazione legale totale 2009
  3. ^ Brinzio gemellata con Chaux: due giorni di eventi, in Varesenews, 23 aprile 2013. URL consultato il 1º maggio 2013 (archiviato dall'url originale il 1º maggio 2013).
  4. ^ Brinzio - Chaux: gemellaggio ufficializzato [collegamento interrotto], in Varesenews, 19 maggio 2013. URL consultato il 19 maggio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàBNF (FRcb15279964j (data)
Francia Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Francia