Chauna chavaria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Kaimichi settentrionale
Chauna chavaria-8.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 NT it.svg
Prossimo alla minaccia (nt)[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neognathae
Ordine Anseriformes
Famiglia Anhimidae
Genere Chauna
Specie C. chavaria
Nomenclatura binomiale
Chauna chavaria
(Linnaeus, 1766)

Il kaimichi settentrionale (Chauna chavaria (Linnaeus, 1766)), noto anche come kaimichi guancebianche, è una specie di uccello della famiglia Anhimidae.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Chauna chavaria in un'illustrazione del 1864

In media, sono lunghi 76-91 centimetri. Hanno una distintiva cresta grigia sul capo, le guance e il sottogola bianco, il collo nero e l'intero resto del corpo di un piumaggio grigio opaco. I piedi sono molto lunghi e in genere di colore rosa[3].

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

È una specie esclusivamente vegetariana che si nutre delle parti verdi delle piante acquatiche. Nel periodo di riproduzione costruisce un nido con la vegetazione palustre in cui depone 2-7 uova generalmente nei mesi di ottobre o novembre, ma la cura dei pulcini dura tutto l'anno.[3]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di una specie che vive nel nord della Colombia, nei dipartimenti di Chocó, Antioquia, Córdoba, Sucre, Bolívar, Magdalena, Santander, Cesar, con una piccola popolazione isolata nella Valle del Cauca; e nel nord-est del Venezuela negli stati di Zulia, Mérida e Trujillo. La popolazione del Venezuela è stimata intorno hai 2000 esemplari, simile a quella della Colombia, ma nonostante ciò si pensa che la popolazione totale sia tra i 2.500 e i 10.000 esemplari. Il kaimichi settentrionale vive nelle pianure alluvionali, nelle lagune e nelle paludi spesso circondati dalle foreste.[1][3]

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

Questa specie è considetara dalla IUCN una specie prossima alla minaccia a causa della lenta diminuzione della popolazione dovuto alla perdita dell'habitat, causata dal bonifico delle zone umide per l'allevamento e l'agricoltura e forse dalla caccia e dalla raccolta delle uova. Altri problemi sono l'inquinamento domestico e industriale delle acque, l'urbanizzazione e il disboscamento delle foreste di mangrovie.[3] Fortunatamente sono nate diverse zone che proteggono questa specie e il suo habitat.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) BirdLife International 2012, Chauna chavaria, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2017.3, IUCN, 2017.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Anhimidae, in IOC World Bird Names (ver 6.2), International Ornithologists’ Union, 2016. URL consultato il 5 maggio 2014.
  3. ^ a b c d e BirdLife International 2009, Species factsheet: Chauna chavaria, in www.birdlife.org. URL consultato il 14 aprile 2010.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Clements, James, (2007) The Clements Checklist of the Birds of the World, Cornell University Press, Ithaca

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Chauna chavaria, in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.
Uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli