Chatyn'

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chatyn'
Khatyn Memorial, Belarus.jpg
Monumento commemorativo all'interno del Memoriale di Chatyn'
Nome originale (BERU) Хатынь
Cronologia
Fine 1943
Causa massacro nazista
Amministrazione
Dipendente da Unione Sovietica Unione Sovietica
(RSS Bielorussa RSS Bielorussa)
Localizzazione
Stato attuale Bielorussia Bielorussia
Coordinate 54°20′04.92″N 27°56′51.36″E / 54.3347°N 27.9476°E54.3347; 27.9476Coordinate: 54°20′04.92″N 27°56′51.36″E / 54.3347°N 27.9476°E54.3347; 27.9476
Cartografia
Mappa di localizzazione: Bielorussia
Chatyn'
Chatyn'

Chatyn' (in bielorusso e in russo: Хатынь?) era un villaggio della Bielorussia che fu distrutto dai nazisti il 22 marzo 1943 come rappresaglia per la morte di alcuni soldati tedeschi in uno scontro a fuoco con i partigiani.[1]

Gli abitanti del villaggio furono accusati di collaborare con i partigiani[2] e furono tutti bruciati vivi o fucilati. Le vittime furono 149.[3] L'operazione fu condotta dal 118º Battaglione "Schutzmannschaft" e dalla 36. Waffen-Grenadier-Division der SS guidata da Oskar Dirlewanger.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (RU) Istoričeskie «nestykovki» presledujut Chatyn' daže spustja 70 let posle tragedii, su interfax.by, 22 marzo 2013. URL consultato il 19 luglio 2017.
  2. ^ (RU) Tragedija Chatyni, su khatyn.by. URL consultato il 19 luglio 2017.
  3. ^ (EN) Natalia Petrouchkevitch, Victims and criminals: Schutzmannschaft battalion 118. (Belarus, Ukraine), Wilfrid Laurier University, 1999, pp. 73-74.
  4. ^ (RU) Politika genocida, su khatyn.by. URL consultato il 19 luglio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN144686038 · LCCN (ENnr92031297 · GND (DE7598760-0 · WorldCat Identities (ENnr92-031297