Chatsworth House

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chatsworth House
Chatsworth South Front.jpg
Chatsworth House dietro la sua fontana principale
Localizzazione
StatoRegno Unito Regno Unito
LocalitàBakewell
Coordinate53°13′40″N 1°36′36″W / 53.227778°N 1.61°W53.227778; -1.61Coordinate: 53°13′40″N 1°36′36″W / 53.227778°N 1.61°W53.227778; -1.61
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione1687
StileBarocco
UsoResidenza della famiglia Cavendish
Realizzazione
ArchitettoWilliam Talman
CostruttoreBess di Hardwick
Proprietarioduchi di Devonshire

Chatsworth House è un dimora storica nel Derbyshire, in Inghilterra, a pochi chilometri dalla cittadina di Bakewell.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Costruito a partire dal XVI secolo da Bess di Hardwick, contessa di Shrewsbury, Chatsworth è la dimora dei Duchi di Devonshire, il cui cognome è Cavendish. Il parco si trova sulla riva sinistra del fiume Derwent e all'interno del Peak District National Park.

Nel 1687, l'architetto William Talman ha ricostruito il castello in stile barocco e ne ha fatto la più importante dimora di campagna dell'Inghilterra. Molto bello è il corrimano dello scalone principale realizzato da uno dei più noti mastri ferrai del XVII secolo Jean Tijou[1].

Il palazzo presenta affreschi dell'italiano Antonio Verrio, autore anche della tela Incredulità di San Tommaso (1692-1693 ca.) nella Privy Chapel.

Nel Settecento, il parco è stato ridisegnato in stile neoclassico da Capability Brown, architetto paesaggista e decorata dall'architetto James Paine.

La sala da pranzo di Chatsworth House

Il castello, un Grade I listed building, è aperto al pubblico, ospita importanti collezioni di mobili e oggetti d'arte e dipinti tra cui si trovano importanti opere d'arte come due tra le migliori copie di incisioni di Andrea Mantegna della Zuffa di dei marini e del Baccanale con Sileno e la prima versione dei Pastori d'Arcadia di Nicolas Poussin. L'attuale proprietario è Sua Grazia Peregrine Cavendish, XII duca di Devonshire figlio di Andrew Cavendish, XI duca di Devonshire e di Deborah Cavendish nata Mitford, sorella minore della scrittrice Nancy Mitford.

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Chatsworth House è stato usato come ambientazione nel 2005 dell'adattamento cinematografico di Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen. Rappresentava Pemberley, la casa del signor Darcy. La casa è stata utilizzata anche in La duchessa (2008), con Keira Knightley e Ralph Fiennes, Wolfman (2010), con Benicio del Toro e Anthony Hopkins, e Una notte con la regina (2015), con Sarah Gadon e Jack Reynor.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Chatsworth House, su Scholars Resource. URL consultato il 16 novembre 2016.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Chatsworth:A Short History (1951) by Francis Thomson (librarian and keeper of collections at Chatsworth). Country Life Limited.
  • Chatsworth: The House (2002 ed.) by the Duchess of Devonshire. Frances Lincoln Limited. ISBN 0-7112-1675-4
  • English Country Houses: Baroque (1970) by James Lees-Milne. Country Life / Newnes Books. ISBN 1-85149-043-4
  • The Estate: A View from Chatsworth (1990) by the Duchess of Devonshire. MacMillan. ISBN 0-333-47170-9
  • The Garden at Chatsworth (1999) by the Duchess of Devonshire. Frances Lincoln Limited. ISBN 0-7112-1430-1
  • Raffaele De Giorgi, "Couleur, couleur!". Antonio Verrio: un pittore in Europa tra Seicento e Settecento (Edifir, Firenze 2009). ISBN 9788879704496

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN211124894 · WorldCat Identities (ENviaf-211124894