Charly Musonda (calciatore 1996)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Charly Musonda
Charly Musonda - FA Youth Cup Final 2015.jpg
Musonda con la maglia del Chelsea nel 2015.
Nazionalità Belgio Belgio
Altezza 173 cm
Peso 66[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista, Ala
Squadra Chelsea
Carriera
Giovanili
2011-2012Anderlecht
2012-2016Chelsea
Squadre di club1
2016-2017Betis24 (1)
2017-2018Chelsea3 (0)
2018Celtic4 (0)
2018-2020Vitesse4 (0)
2020-Chelsea0 (0)
Nazionale
2010-2011Belgio Belgio U-159 (7)
2011-2012Belgio Belgio U-169 (5)
2012-2013Belgio Belgio U-1714 (8)
2013-2014 Belgio Belgio U-195 (3)
2014-2016Belgio Belgio U-2112 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 6 luglio 2020

Charly Musonda Jr. (Bruxelles, 15 ottobre 1996) è un calciatore belga di origine zambiane, centrocampista o ala del Chelsea.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio dell'ex calciatore Charly Musonda, ha due fratelli maggiori: Lamisha (1992) e Tika (1994), entrambi calciatori.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Considerato tra i più importanti e forti prospetti del calcio belga, è un fantasista spesso schierato come trequartista o come esterno d'attacco su entrambe le fasce. Giocatore di movimento, possiede uno straordinario bagaglio tecnico oltre che molta resistenza. Bravo in fase di interdizione, il suo punto debole è la scarsa fisicità.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2014-2015 è tra i protagonisti della vittoria della squadra londinese nella UEFA Youth League, mettendo a segno tre gol nella competizione[2][3][4] e risultando tra i migliori anche nella finale contro lo Šachtar, vinta 3-2.[5] Il 5 marzo 2015 rinnova con i Blues firmando un quadriennale.[6]

Il 29 gennaio 2016 viene girato in prestito al Betis fino al termine della stagione. Sei giorni dopo realizza la sua prima rete contro il Deportivo. Il 22 giugno 2016 viene rinnovato il prestito alla squadra spagnola anche per la stagione 2016/17.

Il 1º gennaio 2017 torna al Chelsea.[7]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Convocato già dal 2010 dalle giovanili del Belgio, a livello di nazionale maggiore può ancora scegliere se giocare per i Diavoli Rossi o per lo Zambia.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 18 febbraio 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
gen.-giu. 2016 Spagna Betis PD 16 1 CR 0 0 - - - - - - 16 1
2016-gen. 2017 PD 8 0 CR 0 0 - - - - - - 8 0
Totale Betis 24 1 0 0 - - - - 24 1
gen.-giu 2017 Inghilterra Chelsea PL 0 0 FACup+CdL 0+0 0+0 - - - - - - 0 0
2017-2018 PL 3 0 FACup+CdL 1+2 0+1 UCL 0 0 CS 1 0 7 1
Totale Chelsea 3 0 3 1 0 0 1 0 7 1
gen.- giu. 2018 Scozia Celtic SP 3 0 SC+CdL 2+0 0 UCL+UEL 0+2 0 - - - 7 0
Totale carriera 30 1 5 1 2 0 1 0 38 2

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Chelsea: 2016-2017
Celtic: 2017-2018

Competizioni giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Chelsea: 2014-2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Charly Junior Musonda: 1996 – Belgio, Generazioneditalenti.it, 26 luglio 2012. URL consultato il 7 settembre 2015.
  2. ^ Sporting 0-5 Chelsea, UEFA.it.
  3. ^ Maribor 0-7 Chelsea, UEFA.it
  4. ^ Chelsea 6-0 Sporting, UEFA.it.
  5. ^ Vincenzo D'Angelo, Youth League, i pupilli di Mourinho Solanke e Brown decidono la finale, in La Gazzetta dello Sport, 13 aprile 2015. URL consultato il 7 settembre 2015.
  6. ^ Chelsea, blindata la stellina belga Musonda, TMW.com.
  7. ^ (EN) Real Betis and Chelsea FC agree for the termination of the loan of Musonda, realbetisbalompie.es, 1º gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 6 gennaio 2017).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]