Charlie Crist

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Charlie Crist
Charlie Crist 115th Congress photo.jpg

Membro della Camera dei rappresentanti - Florida, distretto n.13
In carica
Inizio mandato 3 gennaio 2017
Predecessore David Jolly

44º Governatore della Florida
Durata mandato 5 gennaio 2007 –
4 gennaio 2011
Predecessore Jeb Bush
Successore Rick Scott

35º Procuratore generale della Florida
Durata mandato 3 gennaio 2003 –
2 gennaio 2007
Predecessore Richard Doran
Successore Bill McCollum

21º Commissario per l'istruzione, Florida
Durata mandato 3 gennaio 2001 –
7 gennaio 2003
Predecessore Tom Gallagher
Successore Jim Horne

Dati generali
Partito politico Repubblicano (1974-2010),
Indipendente (2010-2012),
Democratico (2012-)
Firma Firma di Charlie Crist

Charles Joseph "Charlie" Crist, Jr (Altoona, 24 luglio 1956) è un politico e avvocato statunitense, governatore della Florida dal 2007 al 2011 e attuale membro della Camera dei Rappresentanti per lo stesso stato.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Crist nacque in Pennsylvania da Charles Joseph Crist, Sr. e Nancy. La famiglia si trasferì poi in Florida, a St. Petersburg. Charlie è il secondo di quattro figli, l'unico maschio.[1]

Crist iniziò la sua carriera politica da repubblicano Marco Rubio svolgendo la funzione di membro del Senato statale della Florida dal 1993 al 1999 e candidandosi senza successo al Senato degli Stati Uniti nel 1998. Svolse poi la funzione di ministro dell'istruzione (dal 2001 al 2003) e di attorney general (dal 2003 al 2007) della Florida prima di essere eletto Governatore nel 2006.

Crist decise di non ricandidarsi come Governatore nel 2010 e si candidò invece nuovamente al Senato degli Stati Uniti dopo il ritiro del senatore uscente repubblicano Mel Martinez. Inizialmente avanti nei sondaggi per le primarie repubblicane, fu poi superato da Marco Rubio. Nell'aprile 2010 però Crist lasciò il Partito Repubblicano e si candidò da indipendente[2]. Nelle elezioni generali prese quindi il 30% dei voti contro il 49% di Rubio, risultando quindi sconfitto.

Il 7 dicembre 2012 si iscrisse al Partito Democratico dopo aver sostenuto Barack Obama per la rielezione nel 2012.[3] Nel 2014 si ricandidò come Governatore da democratico[4], perdendo però di misura contro il Governatore uscente Rick Scott con meno dell'1% di scarto.[5]

Nel 2016 viene eletto alla Camera dei rappresentanti per il tredicesimo distretto della Florida, battendo il deputato uscente David Jolly con il 52% dei voti contro il 48.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sun-sentinel
  2. ^ Peter; Bauerlein, Valerie Wallsten, Crist Looks to Go It Alone, in The Wall Street Journal, 29 aprile 2010.
  3. ^ Changing Affiliation Again, Former Governor of Florida Becomes a Democrat, in The New York Times, Associated Press, 8 dicembre 2012. URL consultato il 26 marzo 2013.
  4. ^ Associated Press, Ex-GOP Fla. Gov. Charlie Crist to run for job as Democrat, Politico, 1º novembre 2013. URL consultato il 1º novembre 2013.
  5. ^ Adam C. Smith, Steve Bousquet e Katie Sanders, Florida Gov. Rick Scott defeats Charlie Crist for re-election, Tampa Bay Times, 4 novembre 2014. URL consultato il 6 novembre 2014.
  6. ^ 2016 Florida House Election Results

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN68071864 · LCCN (ENn89612404 · GND (DE1195198140 · WorldCat Identities (ENn89-612404