Charles M. Schulz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Se poesia vuol dire capacità di portare tenerezza, pietà, cattiveria a momenti di estrema trasparenza, come se vi passasse attraverso una luce e non si sapesse più di che pasta sian fatte le cose, allora Schulz è un poeta »
(Umberto Eco, introduzione alla prima raccolta in italiano dei Peanuts)

Charles Monroe Schulz (Minneapolis, 26 novembre 1922Santa Rosa, 12 febbraio 2000) è stato un fumettista statunitense, conosciuto in tutto il mondo per aver creato le strisce dei Peanuts.

Charles M. Schulz al tavolo di disegno, davanti ad un'illustrazione di Charlie Brown

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce a Minneapolis nel Minnesota, cresce a Saint Paul. Figlio unico di Carl Schulz, nato in Germania, e Dena Halverson, nata in Norvegia.[1] Fu lo zio che gli diede (al terzo giorno di vita) il soprannome "Sparky" dal cavallo Spark Plug del fumetto Barney Google di Billy DeBeck.[2]

Schulz amava disegnare e talvolta rappresentava il cane di famiglia, Spike, con particolari inusuali. Nel 1937, Schulz disegnò un'immagine di Spike e la spedì a Ripley's Believe It or Not!; il disegno venne pubblicato da Robert Ripley con la didascalia "A hunting dog that eats pins, tacks and razor blades is owned by C. F. Schulz, St. Paul, Minn." e "Drawn by 'Sparky'"[3] (C.F. erano le iniziali di suo padre Carl Fred Schulz).[4]

Frequentò la scuola elementare Richards Gordon a St. Paul, saltando due semestri: in questo modo, quando frequentò la scuola superiore anni dopo, si trovò ad essere il più piccolo della classe. Questo potrebbe spiegare il suo carattere schivo e timido.

Schulz alle superiori, 1940

Alle superiori gli furono rifiutati dei disegni da pubblicare sull'annuario della scuola.[5] Sessanta anni dopo, nell'atrio della stessa scuola è stata posta una statua alta un metro e ottanta che raffigura Snoopy.

Dopo la morte della madre, nel 1943, fu arruolato e mandato a Camp Campbell in Kentucky. Due anni dopo fu mandato in Europa per combattere nella Seconda guerra mondiale. Dopo aver lasciato l'esercito nel 1945, lavorò come insegnante. Fu anche predicatore laico di una Chiesa protestante[6].

La sua prima striscia a fumetti con cadenza regolare fu pubblicata nel 1947 dal St. Paul Pioneer Press, e si intitolava Li'l Folks. Anche il Saturday Evening Post accettò di pubblicare alcune vignette dei Li'l Folks. Fu in queste strisce che apparve per la prima volta Charlie Brown, così come un cane somigliante a Snoopy. Nel 1950 Schulz propose i suoi lavori alla United Features Syndicate, e i Peanuts furono pubblicati per la prima volta il 2 ottobre 1950. Per breve tempo disegnò anche una striscia ispirata allo sport chiamata It's Only a Game (1957-1959), aiutato anche dal suo amico e già collaboratore per i Peanuts Jim Sasseville, ma la serie non prese piede e fu chiusa.

Con l'andare degli anni, i Peanuts divennero uno dei fumetti più popolari di tutti i tempi. Parte della sua esperienza viene riflessa nei Peanuts attraverso le somiglianze con Charlie Brown, il personaggio principale; alcuni esempi:

  • anche il padre di Schulz era barbiere e sua madre casalinga
  • anche Schulz da piccolo aveva un cane (il suo cane Spike però era un pointer)
  • anche Schulz era timido e introverso
  • la ragazzina dai capelli rossi di Schulz era Donna Johnston, con cui aveva avuto una relazione. Schulz le chiese di sposarlo, ma lei rifiutò. Rimasero comunque sempre amici.

Schulz, pur essendo un cristiano convinto[7], si sposò due volte: la prima volta nel 1951 con Joyce Halverson dalla quale ebbe cinque figli e divorziò nel 1972 ed, in seguito, con Jean Forsyth Clyde che sposò nel 1973 e con la quale visse il resto della vita.

Il padre di Schulz morì nel 1966 mentre era andato a trovarlo, lo stesso anno in cui il suo studio in California bruciò in un incendio.

Nel novembre 1999 Schulz ebbe un ictus; più tardi gli venne diagnosticato un cancro. A causa della chemioterapia e per il fatto che non riusciva a leggere o vedere con chiarezza, il 14 dicembre 1999 annunciò il suo ritiro, all'età di settantasette anni.

Schulz morì il 12 febbraio 2000 a Santa Rosa in California a causa di un attacco cardiaco. Il giorno dopo fu pubblicata la sua ultima striscia, in cui lasciava a Snoopy il compito di congedarsi dai suoi lettori con queste parole:

« "Cari amici,

ho avuto la fortuna di disegnare Charlie Brown e i suoi amici per quasi cinquant'anni. È stata la realizzazione del sogno che avevo fin da bambino. Purtroppo, però, ora non sono più in grado di mantenere il ritmo di lavoro richiesto da una striscia quotidiana. La mia famiglia non desidera che i Peanuts siano disegnati da qualcun altro, quindi annuncio il mio ritiro dall'attività. Sono grato per la lealtà dei miei collaboratori e per la meravigliosa amicizia e l'affetto espressi dai lettori della mia "striscia" in tutti questi anni. Charlie Brown, Snoopy, Linus, Lucy... non potrò mai dimenticarli...

Charles Schulz" »

(corriere.it, 13 febbraio 2000)

Schulz ha richiesto nel suo testamento che i personaggi dei Peanuts rimanessero genuini e che non si disegnassero nuove strisce basate sulle sue creature. Peanuts è stato pubblicato per quasi cinquant'anni praticamente senza interruzioni ed è apparso su 1600 quotidiani in 75 paesi. Fino ad oggi le sue volontà sono state rispettate, e le vecchie strisce continuano a essere ripubblicate su quotidiani e riviste.

Il quotidiano londinese The Times lo ha ricordato, il 14 febbraio 2000, con un necrologio che terminava con la seguente frase: "Charles Schulz leaves a wife, two sons, three daughters, and a little round-headed boy with an extraordinary pet dog". ("Charles Schulz lascia una moglie, due figli, tre figlie e un piccolo bambino dalla testa rotonda con uno straordinario cane"). Schulz è stato sepolto presso il cimitero di Pleasant Hills di Sebastopol, California.

Dal 17 agosto 2002 il museo a lui dedicato a Santa Rosa è aperto al pubblico.

Opere tradotte in italiano[modifica | modifica wikitesto]

  • Arriva Charlie Brown!, Milano, Milano libri, 1963.
  • Povero Charlie Brown!, Milano, Milano libri, 1964.
  • Il terzo libro di Charlie Brown, Milano, Milano libri, 1964.
  • La felicità è un cucciolo caldo, Milano, Bompiani, 1964.
  • Ho tanto bisogno di amici..., Milano, Bompiani, 1964.
  • Sicurezza è un panno morbido e un dito in bocca, Milano, Bompiani, 1964.
  • Amore è tenersi per mano e andare a spasso..., Milano, Bompiani, 1965.
  • L'aquilone e Charlie Brown, Milano, Milano libri, 1965.
  • Natale è volersi bene, Milano, Bompiani, 1965.
  • È domenica, Charlie Brown!, Milano, Milano libri, 1966.
  • Vita da cani, Charlie Brown!, Milano, Milano libri, 1966.
  • Un Natale di Charlie Brown, Milano, Bompiani, 1966.
  • Snoopy e il Barone Rosso, Milano, Milano libri, 1967.
  • Niente da fare, Charlie Brown!, Milano, Milano libri, 1967.
  • Coraggio, Charlie Brown!, Milano, Milano libri, 1967.
  • La squadra di Charlie Brown, Milano, Milano libri, 1967.
  • Sempre caro mi fu quest'ermo colle..., Milano, Bompiani, 1967.
  • Siamo con te, Charlie Brown!, Milano, Milano libri, 1968.
  • Come ti pare, Charlie Brown, Milano, Milano libri, 1968.
  • Snoopy. Era una notte buia e tempestosa, Milano, Milano libri, 1968.
  • Hai preso una cotta, Charlie Brown!, Milano, Rizzoli, 1968.
  • Il bambino a una dimensione. Il meglio di Charlie Brown & C., Milano, A. Mondadori, 1968.
  • C'era una volta Charlie Brown, Milano, Milano libri, 1969.
  • Doctor Linus, Milano, Milano libri, 1969.
  • Buon Natale, Charlie Brown!, Milano, Milano libri, 1970.
  • Arriva Charlie Brown al cinema, Milano, Milano libri, 1970.
  • Le sentenze di Snoopy, Milano, Milano libri, 1970.
  • Snoopy e il suo Sopwith Camel, Milano, Milano libri, 1970.
  • Charlie, Charlie Brown, Milano, Milano libri, 1971.
  • Parla Charlie Brown, Milano, Milano libri, 1971.
  • La scuola di Linus, Milano, Milano libri, 1971.
  • 5500 Charlie Brown, Milano, Garzanti-Linus, 1971.
  • È domani, Charlie Brown!, Milano, A. Mondadori, 1971.
  • Il bracchetto è Charlie Brown!, Milano, Milano libri, 1972.
  • Ti saluto, Charlie Brown!, Milano, Milano libri, 1972.
  • Ma che musica, Charlie Brown, Milano, Milano libri, 1972.
  • Snoopy e "Era una notte buia e tempestosa", Milano, Milano libri, 1972.
  • Una zucca per Snoopy, Milano, Milano libri, 1972.
  • Diavolo, Charlie Brown!, Milano, Milano libri, 1973.
  • Ben venga maggio!, Milano, Milano libri, 1973.
  • Snoopy campione di golf, Milano, Milano libri, 1973.
  • Si salvi chi può, Charlie Brown!, Milano, Milano libri, 1974.
  • Snoopy, torna a casa, Milano, Milano libri, 1974.
  • Non ci posso credere... Charlie Brown!, Milano, Milano libri, 1975.
  • C'è ancora una cosa che non capisco... Charlie Brown!, Milano, Milano libri, 1976.
  • Vinca il peggiore, Milano, Rizzoli, 1975.
  • Caro piccolo Woodstock!, Milano, Rizzoli, 1975.
  • Buone feste , Charlie Brown!, Milano, Rizzoli, 1975.
  • Il dizionario di Charlie Brown. Per imparare facilmente l'inglese. 2500 voci, 5000 frasi con la pronuncia e la traduzione. Dal Rainbow dictionary, di Wendel W. Wright, Milano, Rizzoli, 1975.
  • La vita è come un gioco, Charlie Brown!, Milano, Rizzoli, 1976.
  • Una Valentina per Charlie Brown, Milano, Rizzoli, 1976.
  • Ecco l'asso della I guerra mondiale, Milano, Rizzoli, 1976.
  • Tutto quello che..., Milano, Rizzoli, 1976.
  • Le vacanze di Charlie Brown, Milano, Rizzoli, 1976.
  • Un grande campionato, Milano, Rizzoli, 1976.
  • Caro van Beethoven, Milano, Rizzoli, 1976.
  • Il giubileo dei Peanuts. La mia vita e la mia arte con Charlie Brown e gli altri, Milano, Rizzoli, 1976.
  • L'impareggiabile Snoopy, Milano, Milano libri, 1976.
  • La coperta di Linus, Milano, Rizzoli, 1977.
  • Arriva Joe Falchetto, Milano, Rizzoli, 1977.
  • Sei felice Charlie Brown?, Milano, Rizzoli, 1977.
  • Non per soldi..., Milano, Rizzoli, 1977.
  • Bleah!, Milano, Rizzoli, 1977.
  • Ecco il feroce avvoltoio, Milano, Rizzoli, 1977.
  • Come un aquilone, Milano, Rizzoli, 1977.
  • Viva il surf!, Milano, Rizzoli, 1977.
  • Caro amico di matita, Milano, Rizzoli, 1977.
  • Il grande Cocomero, Milano, Rizzoli, 1977.
  • A noi due, stupido gatto, Milano, Rizzoli, 1977.
  • Il supermanuale di Charlie Brown. Coi personaggi di Charles M. Schulz, Milano, Rizzoli, 1977.
  • Tempo di valentine, Charlie Brown, Torino, ERI, 1977.
  • Arriva il Bracchetto Pasquale, Charlie Brown, Torino, ERI, 1977.
  • Un giorno di ringraziamento di Charlie Brown, Torino, ERI, 1977.
  • Sei un campione, Charlie Brown, Torino, ERI, 1977.
  • Non c'è tempo per l'amore Charlie Brown, Torino, ERI, 1977.
  • È un mistero Charlie Brown, Torino, ERI, 1977.
  • Non puoi ritirarti... Charlie Brown!, Milano, Milano libri, 1977.
  • Lucy & le altre, Milano, Milano libri, 1977.
  • Sempre tu..., Milano, Rizzoli, 1978.
  • Smash!, Milano, Rizzoli, 1978.
  • Non chiamarmi capo!, Milano, Rizzoli, 1978.
  • Il mio segretario, Milano, Rizzoli, 1978.
  • Torna a scuola, Sally!, Milano, Rizzoli, 1978.
  • Il grande bracchetto, Milano, Rizzoli, 1978.
  • I superquiz di Charlie Brown sugli animali di ogni genere... dalle lumache agli uomini! Coi personaggi di Charles M. Schulz, Milano, Rizzoli, 1978.
  • Sigh... Charlie Brown!, Milano, Milano libri, 1978.
  • Snoopy re del rugby, Milano, Rizzoli, 1979.
  • "Caro collaboratore le rimandiamo il suo stupido racconto", Milano, Rizzoli, 1979.
  • Che mazza!, Milano, Rizzoli, 1979.
  • Fiocca, la neve fiocca, Milano, Rizzoli, 1979.
  • Dove vai, Charlie Brown?, Milano, Milano libri, 1979.
  • Ehi, Charlie Brown!, Milano, Milano libri, 1979.
  • Qui bracchetto-scout..., Milano, Rizzoli, 1980.
  • Che afa fa!, Milano, Rizzoli, 1980. 356
  • Chissà perché..., Milano, Rizzoli, 1980.
  • OK hockey, Milano, Rizzoli, 1980. 383
  • Snoopy's story, Milano, Rizzoli, 1980.
  • I superquiz di Charlie Brown, n. 2. Dalla terra allo spazio... dalle piante ai pianeti!, Milano, Rizzoli, 1980.
  • Ho un problema, Charlie Brown!, Milano, Milano libri, 1980.
  • Fuggi, Charlie Brown?, Milano, Milano libri, 1980.
  • Compito in classe, Milano, Rizzoli, 1981.
  • Toccata e... fuga, Milano, Rizzoli, 1981.
  • Holiday, Milano, Rizzoli, 1981.
  • È sempre lunedì, Milano, Rizzoli, 1981.
  • Baseball, che passione!, Milano, Rizzoli, 1981.
  • Grazie, Charlie Brown!, Milano, Milano libri, 1981.
  • Ho un'idea, Charlie Brown!, Milano, Milano libri, 1981.
  • Come sinfonia, Milano, Rizzoli, 1982.
  • Un'estate bollente, Milano, Rizzoli, 1982.
  • Febbre di discoteca, Milano, Rizzoli, 1982.
  • Bel colpo, Charlie Brown!, Milano, Milano libri, 1982.
  • Tocca a te, Charlie Brown!, Milano, Milano libri, 1982.
  • Ore 9: lezione di..., Milano, Rizzoli, 1983.
  • Palla strizzolina, Milano, Rizzoli, 1983. ISBN 88-17-13537-2.
  • Sento dei passi, Charlie Brown!, Milano, Milano libri, 1983.
  • Cercando te, Charlie Brown!, Milano, Milano libri, 1983.
  • Cose che ho imparato troppo tardi (E altre verità minori), Milano, Milano libri, 1983.
  • Felicità è..., Milano, Emme, 1983. ISBN 88-294-0015-7.
  • Ho tanto bisogno di amici, Milano, Emme, 1983. ISBN 88-294-0016-5.
  • Amore è..., Milano, Emme, 1983. ISBN 88-294-0017-3.
  • Casa è..., Milano, Emme, 1983. ISBN 88-294-0019-X.
  • Sicurezza è..., Milano, Emme, 1983. ISBN 88-294-0029-7.
  • Casa è in cima a una cuccia, Milano, Milano libri, 1984.
  • Giorni di gloria, Charlie Brown!, Milano, Milano libri, 1984.
  • L'insuperabile Snoopy, Milano, Milano libri, 1984.
  • Snoopy e i dodici giorni di Natale. Un libro animato, Milano, Milano libri, 1984.
  • Oh... Snoopy, Milano, Milano libri, 1984.
  • Uno Snoopy da toccare, Milano, Milano libri, 1984.
  • Peanuts Peanuts Peanuts, Milano, Milano libri, 1984.
  • Snoopy sergente maggiore, Milano, Rizzoli, 1984. ISBN 88-17-13556-9.
  • Niente di speciale, Milano, Rizzoli, 1984. ISBN 88-17-13574-7.
  • Il menu del giorno, Milano, Rizzoli, 1985. ISBN 88-17-13590-9.
  • Io e il cactus, Milano, Rizzoli, 1985. ISBN 88-17-13604-2.
  • Amici per la pelle, Milano, Rizzoli, 1985. ISBN 88-17-13615-8.
  • Provaci ancora, Charlie Brown, Milano, Milano libri, 1985.
  • La vita è sogno, Charlie Brown!, Milano, Milano libri, 1985. ISBN 88-318-0005-1.
  • Amore è... passeggiare mano nella mano, Milano, Milano libri, 1986. ISBN 88-318-0028-0.
  • Tutti gli amici di cui ho bisogno, Milano, Milano libri, 1986. ISBN 88-318-0029-9.
  • È ora di cambiare, Charlie Brown!, Milano, Milano libri, 1986. ISBN 88-318-0034-5.
  • Ce la possiamo fare, Charlie Brown!, Milano, Milano libri, 1986. ISBN 88-318-0035-3.
  • Un racconto di Snoopy, Milano, Rizzoli, 1986. ISBN 88-17-13628-X.
  • Palla ovale, Milano, Rizzoli, 1986. ISBN 88-17-13639-5.
  • Bracchetto bracciante, Milano, Rizzoli, 1986. ISBN 88-17-13651-4.
  • Benvenuto Charlie Brown, Milano, A. Mondadori, 1986. ISBN 88-04-29706-9.
  • Benvenuto Snoopy, Milano, A. Mondadori, 1986. ISBN 88-04-29707-7.
  • Sei un amico, Charlie Brown, Milano, Rizzoli-Milano libri, 1987. ISBN 88-17-81036-3.
  • Scimmiottino d'oro, Milano, Rizzoli, 1987. ISBN 88-17-13666-2.
  • Una strana squadra, Milano, Rizzoli, 1987. ISBN 88-17-13683-2.
  • Inverno, Milano, A. Mondadori, 1987. ISBN 88-04-29926-6.
  • Autunno, Milano, A. Mondadori, 1987. ISBN 88-04-29927-4.
  • Estate, Milano, A. Mondadori, 1987. ISBN 88-04-29928-2.
  • Primavera, Milano, A. Mondadori, 1987. ISBN 88-04-29929-0.
  • Per favore, Milano, A. Mondadori, 1987. ISBN 88-04-29930-4.
  • Scusami, Milano, A. Mondadori, 1987. ISBN 88-04-29931-2.
  • Grazie, Milano, A. Mondadori, 1987. ISBN 88-04-29932-0.
  • Lucy. Nessuno è come me, Milano, A. Mondadori, 1987. ISBN 88-04-30136-8.
  • Linus. Chiamatemi Piccolinus, Milano, A. Mondadori, 1987. ISBN 88-04-30155-4.
  • Sssst... peanuts. Storie senza parole, Milano, A. Mondadori, 1987. ISBN 88-04-30247-X.
  • Noi Peanuts, Milano, A. Mondadori, 1987. ISBN 88-04-30365-4.
  • Snoopy. Il manuale del giovane scrittore creativo, Milano, A. Mondadori, 1987. ISBN 88-04-30366-2.
  • Snoopy. Il più grande libro dei pensieri, Milano, A. Mondadori, 1987. ISBN 88-04-30367-0.
  • Snoopy. Le mie grandi avventure, Milano, A. Mondadori, 1987. ISBN 88-04-30415-4.
  • Schroeder. Una vita per la musica, Milano, A. Mondadori, 1987. ISBN 88-04-30416-2.
  • Charlie Brown. Tutti i miei record, Milano, A. Mondadori, 1987. ISBN 88-04-30417-0.
  • Sally. La mia scuola è il mondo, Milano, A. Mondadori, 1987. ISBN 88-04-30418-9.
  • Snoopy. Omaggio a Beethoven, Milano, A. Mondadori, 1988. ISBN 88-04-31175-4.
  • Dedicato ai bracchetti. Snoopy, Milano, A. Mondadori, 1988. ISBN 88-04-31331-5.
  • Dedicato alle mie amiche. Snoopy, Milano, A. Mondadori, 1988. ISBN 88-04-31332-3.
  • 365 giochi e... un fumetto al giorno, Milano, A. Mondadori, 1988. ISBN 88-04-31430-3.
  • Io Snoopy, Milano, A. Mondadori, 1988. ISBN 88-04-31431-1.
  • Snoopy. Esercizi di scrittura creativa, Milano, A. Mondadori, 1988. ISBN 88-04-31723-X.
  • Elementare Woodstock!, Milano, Rizzoli, 1988. ISBN 88-17-13709-X.
  • No, tu no!, Milano, Rizzoli, 1988. ISBN 88-17-13728-6.
  • Lezioni di tanga, Charlie Brown!, Milano, Rizzoli-Milano libri, 1988. ISBN 88-17-81072-X.
  • Sei zero, Milano, Rizzoli, 1989. ISBN 88-17-13739-1.
  • Mai di domenica, Charlie Brown!, Milano, Rizzoli-Milano libri, 1989. ISBN 88-17-81013-4.
  • Colori, Milano, A. Mondadori, 1989. ISBN 88-04-32347-7.
  • Numeri, Milano, A. Mondadori, 1989. ISBN 88-04-32349-3.
  • Forme, Milano, A. Mondadori, 1989. ISBN 88-04-32350-7.
  • Parole, Milano, A. Mondadori, 1989. ISBN 88-04-32438-5.
  • Peanuts 1965. 1º gennaio - 30 giugno, Milano, A. Mondadori, 1989. ISBN 88-04-32730-8.
  • Peanuts 1965. 1º luglio - 31 dicembre, Milano, A. Mondadori, 1989.
  • Snoopy. Le mie memorie, Milano, A. Mondadori, 1989. ISBN 88-04-32855-X.
  • Buon Natale Snoopy, Milano, A. Mondadori, 1989. ISBN 88-04-32856-8.
  • Peanuts 1966. 1º gennaio - 2 luglio, Milano, A. Mondadori, 1989.
  • Peanuts 1966. 3 luglio - 31 dicembre, Milano, A. Mondadori, 1989. ISBN 88-04-33018-X.
  • Peanuts 1967. 1º gennaio - 24 giugno, Milano, A. Mondadori, 1989.
  • Peanuts 1967. 25 giugno - 31 dicembre, Milano, A. Mondadori, 1989.
  • Peanuts 1968. 1º gennaio - 10 luglio, Milano, A. Mondadori, 1990.
  • Peanuts 1968. 11 luglio- 31 dicembre, Milano, A. Mondadori, 1990.
  • Nevica, Charlie Brown!, Milano, Milano libri, 1990. ISBN 88-17-81014-2.
  • Charles M. Schulz. 40 anni vita e arte, Milano, Rizzoli-Milano libri, 1990. ISBN 88-17-81121-1.
  • Peanuts 1969. 1º gennaio - 6 luglio, Milano, A. Mondadori, 1991.
  • Peanuts 1969. 7 luglio - 31 dicembre, Milano, A. Mondadori, 1991. ISBN 88-04-34933-6.
  • Peanuts 1970. 1º gennaio - 1º luglio, Milano, A. Mondadori, 1991.
  • Peanuts 1970. 2 luglio - 31 dicembre, Milano, A. Mondadori, 1991. ISBN 88-04-34935-2.
  • Peanuts 1971, Milano, A. Mondadori, 1992. ISBN 88-04-35116-0.
  • Peanuts 1972, Milano, A. Mondadori, 1992. ISBN 88-04-35118-7.
  • Amici miei, Milano, Rizzoli, 1992. ISBN 88-17-13752-9.
  • Caro Snoopy, Milano, Rizzoli, 1992. ISBN 88-17-13802-9.
  • Perché, Charlie Brown, perché? Una storia su quel che succede quando un amico è molto malato, Milano, Rizzoli, 1992. ISBN 88-17-81165-3.
  • Sei nelle peste, Charlie Brown, Milano, Rizzoli-Milano libri, 1992. ISBN 88-17-81146-7.
  • Cara ciotola, Milano, Rizzoli, 1993. ISBN 88-17-13824-X.
  • Armonie di Snoopy, Milano, Rizzoli, 1993. ISBN 88-17-13825-8.
  • Lezioni di gioco, Milano, A. Mondadori, 1995. ISBN 88-04-40163-X.
  • Attenti ai giochi, Milano, Mondadori, 1996. ISBN 88-04-41612-2.
  • Buon compleanno, Milano, Baldini & Castoldi, 1999. ISBN 88-8089-758-6.
  • Ti amo, Milano, Baldini & Castoldi, 1999. ISBN 88-8089-759-4.
  • L'amore è nell'aria, Milano, Baldini & Castoldi, 1999. ISBN 88-8089-760-8.
  • L'albero di Natale, Milano, Baldini & Castoldi, 1999. ISBN 88-8089-761-6.
  • È Natale, Milano, Baldini & Castoldi, 1999. ISBN 88-8089-762-4.
  • Il libro d'oro dei Peanuts. L'arte e la storia del fumetto più amato del mondo, Milano, Baldini & Castoldi, 2000. ISBN 88-8089-794-2.
  • Super Snoopy, Milano, Baldini & Castoldi, 2000. ISBN 88-8089-868-X.
  • Vado al massimo, Milano, Baldini & Castoldi, 2000.
  • Segreti e bugie, Milano, Baldini & Castoldi, 2000.
  • Il grande sonno, Milano, Baldini & Castoldi, 2000.
  • Il grande cocomero, Milano, Baldini & Castoldi, 2000.
  • Natale con gli amici, Milano, Baldini & Castoldi, 2000.
  • È arrivato Babbo Natale, Milano, Baldini & Castoldi, 2000.
  • Merry Christmas!, Milano, Baldini & Castoldi, 2000.
  • Su con la vita, Charlie Brown! Come affrontare i problemi di ogni giorno con l'aiuto dei Peanuts, Milano, Mondadori, 2000. ISBN 88-04-48155-2.
  • Peanuts, Milano, Mondadori, 2000. ISBN 88-04-48360-1.
  • La fantasia di Snoopy, Milano, Baldini & Castoldi, 2001. ISBN 88-8490-020-4.
  • I giochi di Snoopy, Milano, Baldini & Castoldi, 2001. ISBN 88-8490-021-2.
  • Snoopy conta fino a 10, Milano, Baldini & Castoldi, 2001. ISBN 88-8490-022-0.
  • L'alfabeto di Snoopy, Milano, Baldini & Castoldi, 2001. ISBN 88-8490-023-9.
  • Arrivano i Peanuts, 41 voll., Milano, Baldini & Castoldi, 2001. ISBN 88-8490-082-4.
  • Sei un tiramolla, Charlie Brown!, Milano, Baldini & Castoldi, 2001. ISBN 88-8089-629-6.
  • Una squadra di nome Peanuts, Milano, Baldini & Castoldi, 2001.
  • Peanuts, Milano, Rizzoli, 2001. ISBN 88-17-86633-4.
  • Io e il bambino dalla testa tonda, Milano, Fabbri, 2002. ISBN 88-451-2682-X.
  • Tutti qui, biscotti!, Milano, Fabbri, 2002. ISBN 88-451-2810-5.
  • Solo io non prendo stelline!, Milano, Fabbri, 2002. ISBN 88-451-2811-3.
  • Torna a casa presto, Snoopy!, Milano, Fabbri, 2002. ISBN 88-451-2812-1.
  • La mia amica coperta, Milano, Fabbri, 2002. ISBN 88-451-2813-X.
  • È il primo giorno di scuola, Milano, Fabbri, 2002. ISBN 88-451-2995-0.
  • Buon San Valentino, dolce Babù, Milano, Fabbri, 2002. ISBN 88-451-2996-9.
  • Permetti questo ballo, Charlie Brown?, Milano, Fabbri, 2002. ISBN 88-451-8058-1.
  • Aaugh! Un cane mi ha mangiato il compito!, Milano, Fabbri, 2003. ISBN 88-451-2814-2.
  • Com'è dura la vita del giardiniere, ragazzi!, Milano, Fabbri, 2003. ISBN 88-451-2815-0.
  • Hai un'aria familiare, Charlie Brown!, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2003. ISBN 88-8490-398-X.
  • Fuori dai piedi, Charlie Brown!, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2003. ISBN 88-8490-397-1.
  • Questo non si deve fare, Charlie Brown!, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2003. ISBN 88-8490-399-8.
  • L'ultimo è un pisquano, Charlie Brown!, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2003. ISBN 88-8490-400-5.
  • Il grande libro dei Peanuts. Tutte le strisce degli anni '70, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2003. ISBN 88-8490-427-7.
  • Peanuts, Roma, La Repubblica, 2003.
  • Snoopy, Roma, La Repubblica, 2003.
  • Il grande libro dei Peanuts. Tutte le strisce degli anni '60, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2004. ISBN 88-8490-587-7.
  • Peanuts. Per un pugno di noccioline, Modena-Roma, Panini-La Repubblica, 2004.
  • Dovrei, o non dovrei, Charlie Brown?, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2005. ISBN 88-8490-633-4.
  • Di nuovo una partita, Charlie Brown?, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2005. ISBN 88-8490-634-2.
  • Beh, che c'e di nuovo, Charlie Brown?, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2005. ISBN 88-8490-635-0.
  • Ti ha mai baciato nessuno, Charlie Brown?, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2005. ISBN 88-8490-636-9.
  • Il grande libro dei Peanuts. Tutte le strisce degli anni '80, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2005. ISBN 88-8490-775-6.
  • Magico Snoopy, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2005. ISBN 88-8490-800-0.
  • Parliamone, Charlie Brown! Come sopravvivere alla propria famiglia con l'aiuto dei Peanuts, Milano, Oscar Mondadori, 2005. ISBN 88-04-54797-9.
  • È solo un gioco, Città di Castello, Free Books, 2005. ISBN 88-89206-52-7.
  • The Complete Peanuts, 21 voll., Modena, Panini comics, 2005-2015.
  • Il grande libro dei Peanuts. Tutte le strisce degli anni '90, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2006. ISBN 88-8490-943-0.
  • Inutile imparare a nuotare da gatto... Charlie Brown!, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2006. ISBN 88-6073-019-8.
  • Pausa per i biscotti, Charlie Brown!, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2006. ISBN 88-6073-020-1.
  • Ma questo è ridicolo, Charlie Brown!, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2006. ISBN 88-6073-021-X.
  • Sveglia, Charlie Brown! Come affrontare gli alti e bassi della vita con i Peanuts, Milano, Mondadori, 2006. ISBN 88-04-55975-6.
  • Snoopy e la sua gang. [Tutte le strisce dei Peanuts 1960-2000], 12 voll., Milano, Mondadori, 2007.
  • Il grande libro dei Peanuts. Tutte le strisce degli anni '50, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2007. ISBN 978-88-6073-120-3.
  • Bump... Charlie Brown!, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2008. ISBN 88-6073-364-2.
  • Già stanco di spingere, Charlie Brown?, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2008. ISBN 88-6073-365-0.
  • Ho fatto tutto benissimo... Charlie Brown!, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2008. ISBN 88-6073-366-9.
  • Servizio in camera, Charlie Brown!, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2008. ISBN 88-6073-367-7.
  • Il grande libro dei Peanuts. Le domenicali degli anni '50, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2008. ISBN 978-88-6073-445-7.
  • Il grande libro dei Peanuts. Le domenicali degli anni '60, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2009. ISBN 978-88-6073-568-3.
  • Il grande libro dei Peanuts. Le domenicali degli anni '70, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2010. ISBN 978-88-6073-569-0.
  • Mi innamoro di chiunque mi parli, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2010. ISBN 978-88-6073-741-0.
  • Mai braccare un bracchetto!, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2010. ISBN 978-88-6073-742-7.
  • È duro essere un cane quando piove!, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2010. ISBN 978-88-6073-743-4.
  • La notte è buia e io sono triste, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2010. ISBN 978-88-6073-744-1.
  • Nato per dormire, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2010. ISBN 978-88-6073-745-8.
  • Bonjour, tesoro!, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2010. ISBN 978-88-6073-746-5.
  • Oggi ho preso 120 decisioni... tutte sbagliate!, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2010. ISBN 978-88-6073-747-2.
  • Hai portato dei biscotti?, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2010. ISBN 978-88-6073-748-9.
  • Quando lo stomaco chiama, io ascolto, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2010. ISBN 978-88-6073-749-6.
  • Sono innamorato! È l'inizio di un altro tragico idillio, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2010. ISBN 978-88-6073-750-2.
  • Devo essere stato pazzo per innamorarmi!, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2010. ISBN 978-88-6073-813-4.
  • Perché non ho amicizie altolocate?!, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2010. ISBN 978-88-6073-814-1.
  • Adoro ricevere regali, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2010. ISBN 978-88-6073-815-8.
  • Nessuno capisce la mia generazione!, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2010. ISBN 978-88-6073-816-5.
  • C'è sempre qualcuno che chiama mentre faccio la doccia!, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2010. ISBN 978-88-6073-817-2.
  • Mi sembra di sentire un biscotto al cioccolato che mi chiama..., Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2010. ISBN 978-88-6073-818-9.
  • 60 anni di Peanuts, Modena, Panini comics, 2010. ISBN 978-88-6346-753-6.
  • Il grande libro dei Peanuts. Le domenicali degli anni '80, Milano, Dalai, 2011. ISBN 978-88-6073-570-6.
  • State pronte, ragazze... sto arrivando!, Milano, Dalai, 2011. ISBN 978-88-6620-099-4.
  • Mi stai facendo impazzire!, Milano, Dalai, 2011. ISBN 978-88-6620-100-7.
  • La vita è piena di rischi!, Milano, Dalai, 2011. ISBN 978-88-6620-095-6.
  • Odio i lunghi addii, Milano, Dalai, 2011. ISBN 978-88-6620-096-3.
  • Che vita stupida!, Milano, Dalai, 2011. ISBN 978-88-6620-097-0.
  • Sono un fuoriclasse!, Milano, Dalai, 2011. ISBN 978-88-6620-098-7.
  • Non sopporto le critiche!, Milano, Dalai, 2011. ISBN 978-88-6620-093-2.
  • Odio perdere!, Milano, Dalai, 2011. ISBN 978-88-6620-094-9.
  • Snoopy e il magico mondo dei Peanuts, 30 voll., Milano, Mondadori-Fabbri, 2011.
  • Il grande libro dei Peanuts. Le domenicali degli anni '90, Milano, Dalai, 2012. ISBN 978-88-6073-571-3.
  • So quando è l'ora di andarmene, Milano, Dalai, 2012. ISBN 978-88-6620-895-2.
  • Sto pensando alla pizza!, Milano, Dalai, 2012. ISBN 978-88-6620-900-3.
  • Ho bisogno di una vacanza!, Milano, Dalai, 2012. ISBN 978-88-6620-897-6.
  • I ricordi mi faranno impazzire!, Milano, Dalai, 2012. ISBN 978-88-6620-898-3.
  • Alcuni di noi preferiscono sacrificare il comfort all'eleganza, Milano, Dalai, 2012. ISBN 978-88-6620-899-0.
  • Odio star sveglio la notte, Milano, Dalai, 2012. ISBN 978-88-6620-896-9.
  • Non posso farci niente, i miei piedi amano la danza!, Milano, Dalai, 2012. ISBN 978-88-6620-901-0.
  • Non c'è nessuno, a questo mondo, che provochi più guai degli umani, Milano, Dalai, 2012. ISBN 978-88-6620-902-7.
  • Uno, nessuno e centomila Snoopy, Milano, Baldini Castoldi, 2013. ISBN 978-88-6852-631-3.
  • Peanuts 1, Milano, Magazzini Salani, 2014. ISBN 978-88-6821-325-1.
  • Snoopy ama scarabocchiare. Divertiti a scarabocchiare con la banda dei Peanuts, Milano, Magazzini Salani, 2014. ISBN 978-88-6821-361-9.
  • Santo cielo! Charlie Brown scarabocchia. Divertiti a scarabocchiare con la banda dei Peanuts, Milano, Magazzini Salani, 2014. ISBN 978-88-6821-362-6.
  • La filosofia di Snoopy. Era una notte buia e tempestosa..., Milano, Magazzini Salani, 2014. ISBN 978-88-6821-414-2.
  • Snoopy amici miei. I 74 personaggi dei Peanuts, Milano, Baldini & Castoldi, 2014. ISBN 978-88-6852-733-4.
  • Peanuts. Andiamo a Tokyo, Charlie Brown!, Milano, Bao, 2014. ISBN 978-88-6543-147-4.
  • Peanuts 2, Milano, Magazzini Salani, 2015. ISBN 978-88-6821-459-3.
  • Peanuts, un libro illustrato in scanimation da Rufus Butler Seder, Milano, Rizzoli, 2015. ISBN 978-88-17-08251-8.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Medaglia d'oro del Congresso - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia d'oro del Congresso
«Il nostro paese deve molto a Charles Schulz. La sua arte comica ha cambiato la cultura americana e illuminato la vita di milioni di americani. Questa cerimonia di oggi offre un modo tangibile, per il nostro paese, di esprimere un grazie a un vero e grande americano.[8]»
— 20 giugno 2000

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Growing up with Charley Brown, newyorker.com, 29 novembre 2004. URL consultato il 30 novembre 2014.
  2. ^ Groth, Gary, Charles M. Schulz - 1922 to 2000, in The Complete Peanuts 1965–1966, Fantagraphic Books, luglio 2007, pp. 322, ISBN 978-1-56097-724-7.
  3. ^ Mendelson, Lee, Charlie Brown & Charlie Schulz, The World Publishing Company, 1970.
  4. ^ Michaelis 2007, p. 9
  5. ^ (EN) Oh boy, Charlie Brown, theguardian.com, 11 ottobre 2008. URL consultato il 30 novembre 2014.
  6. ^ Un grande fumettista protestante di nome Charles Schulz, voceevangelica.ch. URL consultato il 14 febbraio 2010.
  7. ^ La fine delle parabole di Charles Schulz, evangelo.it. URL consultato il 30 novembre 2014.
  8. ^ Dianne Feinstein, promotrice della legge di assegnazione

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN36924438 · LCCN: (ENn79021850 · SBN: IT\ICCU\CFIV\006601 · ISNI: (EN0000 0001 1470 7435 · GND: (DE118762435 · BNF: (FRcb119241502 (data) · ULAN: (EN500116675 · NLA: (EN36235282