Charles Kupec

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
C.J. Kupec
Charles Kupec - Mister Day Siena.jpg
Charles Kupec con la maglia della Mister Day Siena
Dati biografici
Nome Charles Jerome Kupec
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 203 cm
Peso 100 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centro - ala grande
Ritirato 1988
Carriera
Giovanili

1971-1975
Community Oak Lawn
Michigan Wolver. Michigan Wolver.
Squadre di club
1975-1977 Los Angeles Lakers Los Angeles Lakers 98 (411)
1977-1978 Houston Rockets Houston Rockets 49 (195)
1978-1980 Olimpia Milano Olimpia Milano 64 (1539)
1981-1982 Pall. Cantù Pall. Cantù 35 (629)
1982-1983 Alpe Bergamo Alpe Bergamo 33 (597)
1983-1985 Viola Reggio Cal. Viola Reggio Cal. 62 (1417)
1985-1986 Mens Sana Siena Mens Sana Siena 26 (572)
1986-1988 Corona Cremona Corona Cremona 61 (1024)
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Charles Jerome "C.J." Kupec (Oak Lawn, 16 gennaio 1953) è un ex cestista statunitense.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Centro di 203 cm per 100 kg, ha giocato nella NBA con i Los Angeles Lakers e Houston Rockets e nel campionato italiano (con Milano, Cantù, Bergamo, Reggio Calabria, Siena e Cremona).

Dotato di un' eccellente precisione dalla lunghissima distanza, tanto che i suoi tiri, scoccati da ben oltre i 7 metri venivano definiti "bombe K",[1][2] pur se effettuati con uno personale stile con la palla posta lateralmente al corpo e non sopra la testa come "da manuale". Fu uno dei maggiori artefici insieme a Mike D'Antoni della "rinascita" della squadra dell'Olimpia Milano, col nome "Billy", allenata dal coach Dan Peterson, reduce da pessime stagioni e addirittura di una retrocessione in serie A2. La squadra venne chiamata "banda bassotti" a causa della bassa altezza media della squadra, tanto che Kupec pur con i suoi "soli" 203 cm ne era il centro titolare. Purtroppo la sua dote nel tiro dalla distanza non fu completamente valorizzata data l'assenza fino alla stagione 1984 della regola del tiro da tre punti, di cui Kupec poté usufruire solo negli ultimi anni della carriera dopo il passaggio alla Viola Reggio Calabria.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Pall. Cantù: 1981-82
Pall. Cantù: 1981-1982

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ l' italia resta un sogno nel cassetto, gazzetta.it. URL consultato il 16-06-2009.
  2. ^ Legabasket. URL consultato il 16-06-2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]