Charles Kendall Adams

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Charles Kendall Adams

Charles Kendall Adams (Derby, 24 gennaio 1835Redlands, 26 luglio 1902) è stato uno storico statunitense.

Professore all'Università del Michigan dal 1867, fu uno dei pionieri della storiografia americana, allora ai primi passi, favorendo la conoscenza dei metodi tedeschi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Studiò con Andrew Dickson White, primo presidente della Università di Cornell, all'Università del Michigan, ove si laureò nel 1861.[1] Fu quindi assistente di latino e storia nella medesima Università dal 1863 al 1867 e professore titolare dal 1867 al 1885. Avendo studiato in Germania, Francia ed Italia nel 1867 e nel 1868, egli applicò il metodo di studio appreso in Germania e nel 1869 e nel 1870 istituì un seminario storico che si dimostrò di grande utilità per promuovere gli studi storici e le scienze politiche. Nel 1881 divenne professore non residente di storia alla Cornell University e nel 1885 succedette a White nella presidenza di quell'Università.[1][2]

Dovette però dimettersi dalla Cornell a causa del dissidio con la facoltà sugli onorari e sul controllo degl'incarichi.[3]

Nel 1890 fu presidente dell' American Historical Association .[1] nel 1892 fu eletto presidente della Università del Wisconsin, ove rimase fino al 1901. Morì il 26 luglio 1902.[4]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Democracy and monarchy in France (1872)
  • Manual of historical literature (1882)
  • British Orations (1884)
  • Christopher Columbus, His Life and Work (1892)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Voce Charles Kendall Adams in New International Encyclopedia, 1905
  2. ^ Cornell's New President, in New York Times, 20 novembre 1885. URL consultato il 17 luglio 2009.
    «The inauguration of Charles Kendall Adams as President of Cornell University was successfully carried out to-day. The day was not a pleasant one for the march from the university buildings to the armory, but all passed off well despite the clouds ...».
  3. ^ Charles Kendall Adams Resigns. (PDF), in New York Times, 11 ottobre 1901. URL consultato il 17 luglio 2009.
    «The resignation of President Charles Kendall Adams is in the hands of the Board of Regents of the University of Wisconsin, ...».
  4. ^ Charles Kendall Adams's Will. (PDF), in New York Times, 10 agosto 1902. URL consultato il 17 luglio 2009.
    «The will of the late Charles Kenaall Adams, formerly President of the University of Wisconsin, who died recently at Redlands, Cal. has been filed for ...».

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN20420876 · ISNI (EN0000 0000 8362 8565 · SBN IT\ICCU\RAVV\309151 · LCCN (ENn87145383 · GND (DE116007125 · NLA (EN36010046