Charles J. Guiteau

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Charles Guiteau)
Jump to navigation Jump to search
Charles Julius Guiteau

Charles Julius Guiteau (Freeport, 8 settembre 1841Washington, 30 giugno 1882) è stato un avvocato statunitense. Il 2 luglio 1881 ferì mortalmente il presidente statunitense James A. Garfield.

Un disegno dell'assassinio di James A. Garfield, pubblicato nel "Frank Leslie's Illustrated Newspaper", il primo giornale illustrato americano. La didascalia diceva cosí: "Washington, DC - L'attacco alla vita del presidente - Scena nel bagno delle donne del deposito ferroviario di Baltimora e Ohio - L'arresto dell'assassino / dagli schizzi dei nostri artisti speciali A. Berghaus e C. Upham. " Il presidente Garfield è al centro destra, piegato dopo essere stato colpito. È supportato dal Segretario di Stato James G. Blaine che indossa un cappello a cilindro di colore chiaro. A sinistra, l'assassino Charles Guiteau è trattenuto da alcune persone della folla, una delle quali sta per colpirlo con un bastone.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Freeport, nell'Illinois, era il quarto dei sei figli di Luther Wilson Guiteau e Jane Howe. Nel 1850 si trasferisce a Ulao, nel Wisconsin, dove vive con la famiglia fino al 1855, anno in cui sua madre morì. Poco dopo Guiteau e suo padre si trasferiscono nuovamente a Freeport. In seguito alla morte di suo nonno, eredita 1000 dollari, pari a circa 27.000 dollari del 2016, che gli consentono di trasferirsi ad Ann Arbor, Michigan, dove frequenta l'Università del Michigan.

È noto per aver ferito a morte il 2 luglio 1881 il presidente statunitense James A. Garfield, che morirà il 19 settembre dello stesso anno. Guiteau credeva falsamente di aver giocato un ruolo importante nella vittoria di Garfield, per cui considerava che avrebbe dovuto essere ricompensato con un consolato. Fu così offeso dal rifiuto dell'amministrazione Garfield a soddisfare le sue domande di servizio a Vienna o Parigi che decise di uccidere il presidente e gli sparò alla stazione ferroviaria di Baltimore e Potomac a Washington, D.C. Garfield morì due mesi dopo per le infezioni derivate dalle ferite . Nel gennaio 1882 Guiteau fu condannato a morte per il crimine e impiccato cinque mesi dopo, esattamente due giorni prima dell'anniversario del suo crimine. Il suo corpo venne poi consegnato alla scienza presso il National Museum of Health and Medicine di Washington.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN40182837 · ISNI (EN0000 0000 6318 4960 · LCCN (ENn50018818 · GND (DE119190206 · BNF (FRcb16682077r (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n50018818