Chaos (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chaos
Chaos 2011 Intertitle.svg
Titolo originaleChaos
PaeseStati Uniti d'America
Anno2011
Formatoserie TV
Genereazione, spionaggio, commedia
Stagioni1 Modifica su Wikidata
Episodi13 Modifica su Wikidata
Durata41 min (episodio)
Lingua originaleinglese
Rapporto16:9
Crediti
IdeatoreTom Spezialy
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Casa di produzioneChaos Series Productions, Rat TV, Twentieth Century Fox Television
Prima visione
Prima TV originale
Dal1º aprile 2011
Al16 luglio 2011
Rete televisivaCBS
Prima TV in italiano
Dal9 giugno 2012
Al13 ottobre 2012
Rete televisivaRai 2

Chaos (reso graficamente come CHAOS) è una serie televisiva statunitense trasmessa nel 2011 da CBS.[1] In Italia è stata trasmessa da Rai 2 nel 2012.[2]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un gruppo non convenzionale di agenti della CIA combatte il terrorismo internazionale lavorando nella divisione chiamata Clandestine Homeland Administration and Oversight Services (CHAOS), mentre tenta allo stesso tempo di non essere eliminato per taglio al personale. Il nuovo arrivato Rick Martinez si unisce alla squadra come doppiogiochista per conto del direttore della CIA H.J. Higgins.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Il 18 aprile 2011 la CBS ha cancellato e tolto la serie dal suo palinsesto, dopo aver trasmesso solo tre dei tredici episodi ordinati.[3]

Stagione Episodi Prima TV originale Prima TV Italia
Prima stagione 13 2011 2012

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi secondari[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) CBS Embraces "Chaos", su thefutoncritic.com, 22 luglio 2010.
  2. ^ Antonio Genna, TV – La serie CHAOS su Rai 2, su antoniogenna.com, 9 giugno 2012.
  3. ^ (EN) Kimberly Nordyke, CBS Pulls 'Chaos' from Schedule After Three Episodes, su hollywoodreporter.com, 18 aprile 2011.
  4. ^ (EN) Winners of 26th Annual Imagen Awards Announced Honoring Latinos in Entertainment, su imagen.org, 12 agosto 2011. (archiviato dall'url originale il 26 settembre 2011).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione