Channel Orange

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
channel ORANGE
Artista Frank Ocean
Tipo album Studio
Pubblicazione 10 luglio 2012
Durata 55 min : 49 s
Tracce 17
Genere Rhythm and blues[1]
Neo soul[1]
Etichetta Def Jam
Produttore Frank Ocean, Malay, Om'Mas Keith, Pharrell Williams, Tyler, The Creator
Formati Download digitale
Frank Ocean - cronologia
Album precedente
(2011)
Album successivo
Singoli
  1. Thinkin Bout You
    Pubblicato: 17 aprile 2012
  2. Pyramids
    Pubblicato: 7 giugno 2012
  3. Sweet Life
    Pubblicato: 7 luglio 2012

Channel Orange (reso graficamente come channel ORANGE) è l'album di debutto del cantautore americano Frank Ocean, pubblicato il 10 luglio 2012, dall'etichetta Def Jam. L'album è stato pubblicato prima in versione digitale in esclusiva su iTunes, mentre attraverso altre piattaforme di distribuzione il 17 luglio.[2]

Pubblicazione e promozione[modifica | modifica sorgente]

L'8 giugno 2012, Ocean pubblicò un trailer, diretto da Nabil Elderkin, annunciando l'album, anche se diede poche informazioni sul progetto.[3] Più tardi quel giorno Ocean annunciò un tour, dal titolo the channel ORANGE Tour, che coinciderà con l'uscita dell'album[3] e presentò in anteprima una nuova canzone intitolata "Pyramids".[4] Ocean annunciò l'uscita dell'album il 9 giugno 2012, con un post sul suo account Tumblr personale. Il 6 luglio Ocean pubblicò su SoundCloud "Sweet Life".[5]

channel ORANGE è stato pubblicato come download digitale in esclusiva su iTunes il 10 luglio 2012, una settimana prima della sua uscita nel formato fisico.[6]

Accoglienza[modifica | modifica sorgente]

Successo commerciale[modifica | modifica sorgente]

Negli Stati Uniti l'album debuttò al secondo posto nella Billboard 200 e primo nella Top R&B/Hip-Hop Albums, con 131.000 copie. Dato che l'album era stato pubblicato inizialmente solo su iTunes, le copie fisiche furono solo 3.000.[7][8] In Regno Unito ed in Canada debutta rispettivamente in seconda e terza posizione.[9][10] L'album è stato il primo nella storia a entrare nella classifica dei 20 album più venduti in Regno Unito esclusivamente in base alle vendite digitali, con 13.173 copie.[9]

Critica[modifica | modifica sorgente]

Recensioni professionali
Recensione Giudizio
Allmusic 4.5/5 stelle
Chicago Tribune 3.5/4 stelle
Robert Christgau A-
Entertainment Weekly B+[1]
The Guardian 5/5 stelle
Los Angeles Times favorevole
The New York Times favorevole
Pitchfork Media (9.5/10)[11]
Rolling Stone 4/5 stelle
TIME favorevole
Metacritic (92/100)[12]

Immediatamente dopo la pubblicazione del disco, channel ORANGE venne acclamato dalla critica musicale. Per il sito di recensioni Metacritic, che assegna punteggi su 100 tramite le recensioni di critici influenti, l'album ha raggiunto un punteggio di 92 su 100 calcolato tramite 32 recensioni, questo punteggio segnala "acclamazione universale".[12] Inoltre, è il disco R&B col maggior punteggio di sempre sul sito.[13] Ryan Dombal di Pitchfork Media definì l'album "completo e variegato", trovando nei testi delle canzoni "un ampio respiro in quanto coinvolgenti, sempre beneficiando dell'occhio di Ocean per i dettagli e per la specificità."[11]

Tracce[modifica | modifica sorgente]

La lista delle canzoni proviene dall'account ufficiale di Frank Ocean su Tumblr.[14][15]

  1. Start – 0:46 (Christopher Francis Ocean, James Ho)
  2. Thinkin Bout You – 3:21 (Ocean, Shea Taylor)
  3. Fertilizer – 0:40 (James Fauntleroy II, Reginald Perry)
  4. Sierra Leone – 2:29 (Ocean, Ho)
  5. Sweet Life – 4:23 (Ocean, Pharrell Williams)
  6. Not Just Money – 1:00 (Rosie Watson)
  7. Super Rich Kids (feat. Earl Sweatshirt) – 5:05 (Ocean, Ho, Thebe Kgositsile, Mark Morales, Nathaniel Robinson Jr, Mark Rooney, Kirk Robinson & Roy Hammond)
  8. Pilot Jones – 3:04 (Ocean, Taylor)
  9. Crack Rock – 3:44 (Ocean, Ho)
  10. Pyramids – 9:53 (Ocean, Ho, T. Johnson, John Mayer)
  11. Lost – 3:54 (Ocean, Ho, Micah Otano)
  12. White (feat. John Mayer) – 1:16 (Ocean, Tyler Okonma)
  13. Monks – 3:20 (Ocean, Ho)
  14. Bad Religion – 2:55 (Ocean, Monte Neuble)
  15. Pink Matter (feat. André 3000) – 4:29 (Ocean, Andre Benjamin, Ho)
  16. Forrest Gump – 3:15 (Ocean, Ho)
  17. End – 2:15 (Ocean, Ho)

Durata totale: 55:49

Note[15]
  • "Super Rich Kids" contiene una interpolazione di "Real Love", scritta da Mark Morales, Mark C. Rooney, Kirk Robinson, Nat Robinson, Roy e Hammond.
  • "Lost" contiene un dialogo proveniente da Paura e delirio a Las Vegas.
  • "Pink Matter" contiene una sequenza audio proveniente da The Last Dragon.

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

Classifica (2012) Posizione
massima
Australia[16] 18
Canada[10] 3
Danimarca[17] 2
Irlanda[18] 45
Norvegia[19] 1
Nuova Zelanda[20] 16
Paesi Bassi[21] 36
Regno Unito[22] 2
Stati Uniti (R&B/Hip-Hop)[8] 1
Stati Uniti[7] 2

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Melissa Maerz, Frank Ocean's 'Channel Orange' -- the EW review, Entertainment Weekly.com, 10 luglio 2012. URL consultato l'11 luglio 2012.
  2. ^ (EN) Laura Snapes, Frank Ocean Announces New Album, Pitchfork.com, 8 giugno 2012. URL consultato l'11 luglio 2012.
  3. ^ a b (EN) the ghost of shake, Frank Ocean Announces Channel Orange Album & Tour (Video), 2DopeBoyz.com, 8 giugno 2012. URL consultato il 13 luglio 2012.
  4. ^ (EN) the ghost of shake, Frank Ocean – Pyramids, 2DopeBoyz.com, 8 giugno 2012. URL consultato il 13 luglio 2012.
  5. ^ (EN) Frank Ocean, Sweet LIFE by Frank Ocean, soundcloud.com, 6 luglio 2012. URL consultato il 13 luglio 2012.
  6. ^ (EN) David Greenwald e Keith Caulfield, Frank Ocean's 'Channel Orange' Heading for iTunes Early Release, Billboard.com, 9 luglio 2012. URL consultato il 13 luglio 2012.
  7. ^ a b (EN) Keith Caulfield, Zac Brown Band, Frank Ocean Debut at Nos. 1 & 2 on Billboard 200, Billboard.com, 18 luglio 2012. URL consultato il 18 luglio 2012.
  8. ^ a b (EN) Karinah Santiago, Chart Juice: Frank Ocean Earns First No. 1 On R&B/Hip-Hop Albums, Billboard.com, 20 luglio 2012. URL consultato il 22 luglio 2012.
  9. ^ a b (EN) Official Charts Analysis: Newton Faulkner needs just 16k sales to hit No.1, MusicWeek.com, 16 luglio 2012. URL consultato il 18 luglio 2012.
  10. ^ a b (EN) Marianne Dowling, Zac Brown, Ocean make waves, Jam!.ca, 18 luglio 2012. URL consultato il 22 luglio 2012.
  11. ^ a b (EN) Ryan Dombal, Frank Ocean: Channel Orange, Pitchfork Media, 12 luglio 2012. URL consultato il 24 luglio 2012.
  12. ^ a b (EN) Channel Orange Reviews, Ratings, Credits, and More, Metacritic.com. URL consultato il 22 luglio 2012.
  13. ^ (EN) R&B Artists, Albums, and Music, Metacritic.com. URL consultato il 22 luglio 2012.
  14. ^ (EN) Tracklist channel ORANGE, Tumblr.com. URL consultato l'11 luglio 2012.
  15. ^ a b Note di copertina di Frank Ocean, channel ORANGE [note di produzione], Def Jam, 2012.
  16. ^ (EN) Andamento di channel ORANGE in Australia, australian-charts.com. URL consultato il 18 luglio 2012.
  17. ^ (EN) Andamento di channel ORANGE in Danimarca, danishcharts.com. URL consultato il 22 luglio 2012.
  18. ^ (EN) Irish Music Charts Archive - TOP 75 ARTIST ALBUM, WEEK ENDING 12 July 2012, GFK Chart-Track. URL consultato il 18 luglio 2012.
  19. ^ (EN) Andamento di channel ORANGE in Norvegia, norwegiancharts.com. URL consultato il 22 luglio 2012.
  20. ^ (EN) NZ Top 40 Albums Chart - 16 july 2012, RIANZ. URL consultato il 18 luglio 2012.
  21. ^ (EN) Andamento di channel ORANGE nei Paesi Bassi, dutchcharts.nl. URL consultato il 18 luglio 2012.
  22. ^ (EN) 2012 Top 40 Official UK Albums Archive - 21st July 2012, Official Charts Company. URL consultato il 18 luglio 2012.
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica