Changgyeonggung

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Changgyeonggung

Changgyeonggung (in coreano: 창경궁 in hangŭl, 昌慶宮 in hanja) è un palazzo che si trova a Seul, in Corea del Sud. Originariamente costruito per essere la residenza estiva dell'imperatore Goryeo, entrò più tardi a far parte dei cinque grandi palazzi eretti nella capitale sudcoreana dalla Dinastia Chosun.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il palazzo di Changgyeonggung fu costruito nel 1484. Durante l'invasione giapponese del 1592, Changgyeonggung fu distrutto da un incendio, ma nel 1616 venne ricostruito. Dopo un ulteriore incendio nel 1830 e ricostruito nel 1834, restando fedele allo stile originario.

L'impero giapponese cambiò il nome del palazzo da Changgyeong-gung (palazzo) a Changgyeong-won (parco), forse per sminuire l'autorità coreana, ed attuò alcune modifiche all'area tra le quali si cui la costruzione di uno zoo. Dal 1983 al 1986 il governo coreano rimosse lo zoo e restaurò il palazzo al suo stato orignario, ridando al palazzo il nome Changgyeonggung [1].

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Guida ufficiale del palazzo, su cgg.cha.go.kr (archiviato dall'url originale il 30 marzo 2018).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Corea del Sud Portale Corea del Sud: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Corea del Sud