Champsosaurus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Champsosaurus
Stato di conservazione: Fossile
Champsosaurus natator.jpg
Scheletro completo di C. natator
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Sauropsida
Ordine † Choristodera
Famiglia † Champsosauridae
Genere Champsosaurus
Cope, 1877
Sinonimi
  • C. annectensCope, 1876 [nomen vanum] (specie tipo)
  • C. australisCope, 1881 [nomen vanum]
  • C. brevicollisCope, 1876 [nomen vanum]
  • C. inelegansParks, 1933 [nomen vanum]
  • C. inflatusParks, 1933 [nomen vanum]
  • C. profondusCope, 1876 [nomen vanum]
  • C. puercensisCope, 1882 [nomen vanum]
  • C. saponensisCope, 1882 [nomen vanum]
  • C. vaccinsulensisCope, 1876 [nomen vanum]
Specie
  • C. albertensis
    Parks, 1927
  • C. ambulator
    Brown, 1905
  • C. gigas
    Erickson, 1972
  • C. laramiensis
    Brown, 1905
  • C. lindoei
    Gao & Fox, 1998
  • C. natator
    Parks, 1933
  • C. tenuis
    Erickson, 1981

Il Champsosauro era un rettile acquatico vissuto nel Montana durante il Cretaceo, assieme a dinosauri come il T-rex ed il Triceratops. Misurava circa un metro e mezzo di lunghezza.

Un "gaviale" tra i dinosauri[modifica | modifica wikitesto]

Scheletro di Champsosaurus sp

Anche se non direttamente imparentato, questo rettile assomigliava molto ad un odierno gaviale (Gavialis gangeticus): corpo affusolato, muso lungo e denti affilati. Con la sua mascella, la più lunga della sua famiglia, afferrava facilmente i pesci di cui si nutriva.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome significa letteralmente "lucertola coccodrillo"; il termine "Champso" deriva dal modo con cui un poeta greco chiamava i coccodrilli del Nilo.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]