Champion Film Company

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Champion Film Company
StatoStati Uniti Stati Uniti
Fondazione1909
Fondata daMark M. Dintenfass
Sede principaleFort Lee
Persone chiave
Settorecinema
Prodotti
  • produzioni cinematografiche
  • La Champion Film Company fu una casa di produzione indipendente fondata nel 1909 da Mark M. Dintenfass. La piccola compagnia, nei suoi quattro anni di attività, mise in catalogo oltre duecento pellicole, specializzandosi all'inizio nel genere western e nella ricostruzione storica di episodi militari della guerra civile americana o della rivoluzione. In seguito, produsse numerosi film di impianto drammatico, alcuni documentari e alcuni filmati legati a personaggi famosi, come gli aviatori Blanche Scott e Robert G. Fowler.

    Fu la prima società che costruì i suoi studi nella città di Fort Lee, nel New Jersey, un luogo che sarebbe diventato un polo di attrazione per l'industria cinematografica indipendente dell'epoca e che era stato usato per la prima volta come set di un film nel 1907 dalla Kalem Company. Dintenfass fece edificare i teatri di posa a Coytesville, una remota zona a nord di Fort Lee, costruendoli in modo da farli assomigliare il meno possibile a uno studio cinematografico. Cercava così di sfuggire agli investigatori di Thomas Alva Edison, sempre alla ricerca dei "pirati" che si sottraevano alle rigide condizioni poste dalla MPPC (Motion Picture Patents Company), l'organismo di monopolio del settore[1] che imponeva, tra l'altro, di usare solo il materiale tecnico (cineprese, pellicola...) che doveva essere fornito esclusivamente dal trust.

    Proprio per aggirare la MPPC, gli indipendenti - tra cui Dintenfass - distribuivano i loro film attraverso la Motion Picture Distributing and Sales Company di Carl Laemmle. Il quale, nel 1912, pensò di unire tutte le piccole società indipendenti in un'unica casa di produzione che comprendeva la sua Independent Moving Pictures Co. of America (IMP). Uno dei soci della nuova società fu Dintenfass e la Champion venne così assorbita dall'Universal Film Manufacturing Company, la futura Universal Pictures, avviata a diventare una delle major di Hollywood[2].

    Nei film della Champion apparvero John G. Adolfi, Irving Cummings, Jeanie Macpherson.

    Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

    Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

    La filmografia - basata su IMDb - è completa[3].

    Note[modifica | modifica wikitesto]

    1. ^ Champion Film Company su fortleefilm.org
    2. ^ (FR) Douglas Gomery, L'Age d'or des Studios, Cahiers du Cinéma 1987 ISBN 2-86642-049-7 Pag. 134
    3. ^ Filmografia IMDb, su imdb.com.

    Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

    Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]