Chaetocercus berlepschi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Chaetocercus berlepschi
Chaetocercus berlepschi
Stato di conservazione
Status iucn3.1 EN it.svg
In pericolo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukarya
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Apodiformes
Famiglia Trochilidae
Sottofamiglia Trochilinae
Genere Chaetocercus
Specie C. berlepschi
Nomenclatura binomiale
Chaetocercus berlepschi
Simon, 1889
Areale

Chaetocercus berlepschi map.svg

Chaetocercus berlepschi Simon, 1889 è un uccello della famiglia Trochilidae, endemico dell'Ecuador.[1][2]

L'epiteto specifico è un omaggio all'ornitologo tedesco Hans von Berlepsch (1850 – 1915).

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questo piccolo colibrì raggiunge lunghezze di 6-7 cm.[1]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

L'areale di Chaetocercus berlepschi è ristretto ad una piccola parte dell'Ecuador occidentale (province di Esmeraldas, Manabí, Santa Elena e Guayas).[1]

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

La IUCN Red List classifica Chaetocercus berlepschi come specie in pericolo di estinzione (Endangered).[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (EN) BirdLife International, 2013, Chaetocercus berlepschi, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2017.1, IUCN, 2017. URL consultato il 7 dicembre 2016.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Trochilidae, in IOC World Bird Names (ver 6.2), International Ornithologists’ Union, 2016. URL consultato il 7 dicembre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli