Chaenocephalus aceratus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pesce ghiaccio
dalla pinna nera
Chaenocephalus aceratus.jpg
Ricostruzione del 1913
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Classe Osteichthyes
Sottoclasse Actinopterygii
Superordine Acanthopterygii
Ordine Perciformes
Famiglia Channichthyidae
Genere Chaenocephalus
Specie C. aceratus
Nomenclatura binomiale
Chaenocephalus aceratus
Lönnberg, 1906

Chaenocephalus aceratus, conosciuto comunemente come pesce ghiaccio dalla pinna nera (o pesce coccodrillo) è un pesce appartenente alla famiglia Channichthyidae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Il pesce ghiaccio pinna nera è comune tra il Pacifico sud-orientale e l'Atlantico sud occidentale, nella zona dello stretto di Drake.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questo pesce, così come le altre specie della famiglia Channichthyidae presenta un'affascinante capacità di adattamento al clima antartico: produce una sorta di "antigelo" che evita il congelamento del sangue, privo di globuli rossi (da cui il colorito pallido). Tuttavia possiede un sistema cardiocircolatorio molto sviluppato, paragonabile, anche nelle dimensioni, a quello di un mammifero. L'aspetto, con la grande bocca munita di denti, gli è valso il nome di "pesce-coccodrillo".
Lungo sino a 72 cm, può raggiungere i 3,5 kg di peso.

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

La deposizione delle uova (gialle-arancio) avviene tra febbraio e aprile e tra settembre e ottobre.

Predatori[modifica | modifica wikitesto]

Il pesce ghiaccio dalla pinna nera è preda di altre specie appartenenti alla famiglia Channichthyidae, compresi gli esemplari più grossi della stessa specie, che praticano il cannibalismo. Un altro grande predatore è il mammifero Arctocephalus gazella, un membro della famiglia Otariidae.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Questa specie si ciba di pesci, gamberi, crostacei e plancton.

Pesca[modifica | modifica wikitesto]

Chaenocephalus aceratus è pescato per produrre mangimi a base di pesce per animali domestici.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci