Chablis (vino)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Chablis è un vino bianco secco prodotto in Borgogna nel comune di Chablis.

La regione di Chablis, è il territorio francese a vocazione vinicola più settentrionale della Borgogna. Le vigne intorno alla città di Chablis sono quasi tutte del vitigno, tipo Chardonnay, un vino bianco secco rinomato per la purezza sia del suo aroma che del suo gusto. Il clima fresco di questa regione produce vini con più acidità e sapori meno fruttati dai vini Chardonnay coltivate nei climi più caldi. Questi vini hanno spesso una nota di "pietra focaia", a volte descritto come "goût de pierre à fusil" [1] e talvolta una nota definita, "d'acciaio". Rispetto ai vini bianchi della Borgogna, lo Chablis è in media molto meno influenzato dal legno. Lo Chablis di base è completamente senza legno, vinificato in serbatoi di acciaio inox. La quantità di maturazione in legno, se esiste, è una scelta stilistica che varia ampiamente tra i produttori di Chablis. Molti vini Premier Cru e Grand Cru, maturano per un breve periodo di tempo in botti di rovere, ma in genere il tempo trascorso nelle botti, e la percentuale di barriques nuove è molto più breve e minore, per i vini bianchi della Côte de Beaune.[2]

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Il principale marchio di origine francese, il Chablis Appellation d'Origine Contrôlée, equivalente al nostro DOCG, venne istituito il 13 gennaio 1938, ma la classificazione Petit Chablis non venne definita fino al 5 gennaio 1944. Tutti i vigneti di Chablis sono coperti da quattro denominazioni di origine, con diversi livelli di classificazione, che riflette le differenze del suolo e della pendenza presenti in questa regione settentrionale. In cima alla classifica sono i vigneti, Sept Grand Cru, tutti situati su una singola collina vicino alla città di Chablis.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Alcolici Portale Alcolici: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di alcolici
  1. ^ Trad. Ita.:"degustazione di gunflint"
  2. ^ Côute da Beaune, en.wikipedia.org.