Cerchio di copertura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il cerchio di copertura di un obiettivo fotografico è la figura della proiezione posteriore prodotta sul piano focale (sensore, pellicola, ecc). Ovvero la massima dimensione di passaggio della luce, sotto forma di angolo, che forma un cono con vertice nel centro ottico e con base circolare sul piano del sensore. Il diametro del cerchio di copertura dovrà essere maggiore della dimensione diagonale del supporto di registrazione, per poter fornire l'immagine su tutta la superficie.

Generalità[modifica | modifica wikitesto]

Gli obiettivi fotografici vengono progettati con un cerchio di copertura idoneo, basato sull'utilizzo che dovranno svolgere e quindi con caratteristiche adeguate al formato e alla tipologia della fotocamera di ripresa. L'angolo di campo dell'obiettivo definisce il cerchio di copertura massima utile, mentre il dato fornito in base alla diagonale del formato, risulta generalmente inferiore.

Le aberrazioni ottiche piuttosto elevate verso la circonferenza del cerchio di copertura, dovranno essere escluse utilizzando solo una ristretta porzione centrale, di quella fornita dall'obiettivo (definita area utile), con il diametro corrispondente alla diagonale del formato; questo serve anche per evitare esagerate cadute di "luminosità" ai bordi della foto (vignettatura). Per cui, l'immagine circolare proiettata sul piano focale, dagli obiettivi per il formato 24x36, in genere copre un diametro intorno ai 60 mm (55÷65 mm), mentre l'ottica per Sensori APS-C, dovrà proiettare circoli con diametri almeno 36 mm. L'ottica progettata per il medio formato, dovrebbe essere in grado di proiettare immagini circolari di diametro almeno 140 mm, per coprire con discreta qualità il fotogramma del formato 6x9 cm. Le ottiche specifiche per l'uso con il banco ottico, dove il piano focale e quello dell'obiettivo sono mobili ed indipendenti dall'asse ottico, dovranno prodrre un cerchio di copertura molto più ampio dei Grandi formati per i quali sono utilizzati, per assecondare le possibilità di decentramento e dei vari movimenti del banco.

Utilizzo[modifica | modifica wikitesto]

Per ragioni che dipendono dalla copertura circolare utile dell'obiettivo e rispettando il tiraggio, ogni ottica potrebbe essere adoperata anche per Sensori e fotogrammi di dimensioni inferiori a quelli nominali, ma al contrario, se utilizzati per Sensori con dimensioni maggiori, i risultati saranno controproducenti. In questo modo, le ottiche per il Medio formato possono essere adattate su tutte le fotocamere di Piccolo formato (24x36, APS-C, M4/3, 1"), ma non il contrario, infatti quelle progettate per i Sensori APS-C è meglio non utilizzarle per il formato 24x36, in quanto la vignettatura e la scarsa qualità ai bordi, sono facilmente visibili dal mirino ottico di una Reflex a pellicola.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Fotografia Portale Fotografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fotografia