Cerasuolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Cerasuolo è un vino tipico italiano, in particolare d'Abruzzo, Lazio e Sicilia.

  • Cerasuolo d'Abruzzo - ottenuto da uve Montepulciano vinificate in bianco, vale a dire senza il contatto delle bucce dell'uva con il mosto, durante la macerazione.

Proprietà[modifica | modifica wikitesto]

Il colore è un rosso detto appunto "cirasce" (in dialetto abruzzese significa ciliegia) e cirasa (dal siciliano ciliegia) da cui il nome, il sapore è secco e va da sentori di mandorla a frutti rossi (mele, pere, prugne, pesche ed ovviamente ciliegie).

L'ampiezza olfattiva e gustativa, nelle migliori marche e nelle migliori annate, è molto ampia e la persistenza, sempre olfattiva e gustativa è più o meno duratura a seconda della qualità del vino.

Dovrebbe rientrare nei vini rossi ma taluni indicano il Cerasuolo anche come vino rosè.

È un vino categorizzato nella categoria DOC, e nelle migliori qualità anche nella categoria DOCG (Denominazione di Origine Controllata e Garantita).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cucina