Cephalotes atratus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Cephalotes atratus
Cephalotes atratus casent0010675 head 1.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Phylum Arthropoda
Subphylum Tracheata
Superclasse Hexapoda
Classe Insecta
Sottoclasse Pterygota
Coorte Endopterygota
Superordine Oligoneoptera
Sezione Hymenopteroidea
Ordine Hymenoptera
Sottordine Apocrita
Sezione Aculeata
Superfamiglia Vespoidea
Famiglia Formicidae
Sottofamiglia Myrmicinae
Genere Cephalotes
Specie C. atratus
Nomenclatura binomiale
Cephalotes atratus
L., 1758

Cephalotes atratus (L. 1758) è una formica della sottofamiglia Myrmicinae.

Solitamente il loro colore è nero ma quando sono infettate dal parassita Myrmeconema neotropicum il loro addome diventa rosso acceso e attira gli uccelli predatori di bacche. Le formiche infestate adeguano il comportamento alle finalità del parassita, allontanandosi dalla colonia e perdendo la mimetizzazione ottengono di essere predate e di far tornare il parassita nell'apparato digerente degli uccelli che a loro volta disperderanno le feci in un'area maggiore[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi