Centrale nucleare di Kozloduy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Centrale nucleare di Kozloduy
I reattori dall'1 al 4
I reattori dall'1 al 4
Informazioni generali
Stato Bulgaria Bulgaria
Località Kozloduy
Coordinate 43°44′46″N 23°46′14″E / 43.746111°N 23.770556°E43.746111; 23.770556Coordinate: 43°44′46″N 23°46′14″E / 43.746111°N 23.770556°E43.746111; 23.770556
Situazione operativa
Proprietario KOZLODUY NPP-plc
Gestore KOZLODUY NPP-plc
Anno di costruzione 1970-1974 Unità 1
1970-1975 Unità 2
1970-1975 Unità 3
1973-1982 Unità 4
1980-1987 Unità 5
1982-1991 Unità 6
Inizio produzione commerciale 1974 Unità 1
1975 Unità 2
1975 Unità 3
1982 Unità 4
1988 Unità 5
1993 Unità 6
Chiusura 2002 Unità 1
2002 Unità 2
2006 Unità 3
2006 Unità 4
Reattori
Fornitore Atomenergoexport
Tipo VVER440 Unità 1-4
VVER1000 Unità 4-7
Modello V-230 Unità 1-4
V-320 Unità 5 e 6
V-466 Unità 7
Attivi 2 (1906 MW)
Spenti 4 (1632 MW)
In progettazione 1 (1000 MW)
Produzione elettrica
Nel 2009 14218 GWh
Totale 430.7 TWh
Ulteriori dettagli
Usi non elettrici teleriscaldamento
Pagina web
Kozloduy NPP
Dati aggiornati al 23 agosto 2010

La centrale nucleare di Kozloduy (in bulgaro АЕЦ Козлодуй) è una centrale nucleare bulgara situata presso la città di Kozloduy nella regione di Vraca. L'impianto è in funzione ed è composto da 6 reattori, 2 reattori VVER1000 attivi da 1.906 MW e 4 reattori VVER440 spenti per 1.632 MW.


Espansione dell'impianto[modifica | modifica sorgente]

È prevista l'espansione dell'impianto con l'aggiunta di un settimo ed un eventuale ottavo reattore. Da consultazioni iniziali, la tecnologia scelta era quella americana con il reattore AP1000, successivamente, a causa dell'abbandono del progetto di Belene, si è deciso di completare il reattore 7 utilizzando il VVER1000 che doveva essere utilizzato per l'altro impianto.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Bulgarian government drops Belene

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]