Cenate (Nardò)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cenate
frazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of Arms of Apulia.svg Puglia
ProvinciaCoat of Arms of the Province of Lecce.svg Lecce
ComuneNardò-Stemma.png Nardò
Territorio
Coordinate40°11′05″N 18°03′00″E / 40.184722°N 18.05°E40.184722; 18.05 (Cenate)Coordinate: 40°11′05″N 18°03′00″E / 40.184722°N 18.05°E40.184722; 18.05 (Cenate)
Altitudine40 m s.l.m.
Abitanti297[1]
Altre informazioni
Cod. postale73048
Prefisso0833
Fuso orarioUTC+1
Nome abitanticenatesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Cenate
Cenate

Cenate è una località del comune di Nardò in provincia di Lecce.

La località, che comprende le Cenate Vecchie e le Cenate Nuove, ospita numerose ville d'epoca inserite in un contesto di giardini secolari.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

La si può raggiungere partendo da Nardò e dirigendosi verso le località balneari di Santa Caterina e di Santa Maria al Bagno.

Architettura e ambiente[modifica | modifica wikitesto]

Le ville[modifica | modifica wikitesto]

Villa Personé

Si annoverano più di venti ville che sono state costruite soprattutto in un periodo tra la fine dell'Ottocento e l'inizio del Novecento.

Le più antiche risalgono ad un periodo antecedente: Quattrocento, Seicento e Settecento.

Una pluralità di stili[modifica | modifica wikitesto]

Passeggiando a piedi o in bicicletta su strette strade di campagna che fiancheggiano queste dimore, d'improvviso, in mezzo agli olivi, o ai pini secolari ci si può imbattere in piccole, antiche e preziose ville barocche.

Altre sono in stile moresco e ricche di motivi orientali, o in stile liberty.

Vi sono anche ville imponenti e solenni con grandi scalinate e ricche di motivi neoclassici, o basse e quasi completamente immerse nel giardino, nascoste dai grandi alberi di pini.

Le dimore storiche[modifica | modifica wikitesto]

Villa Vescovile

Tra di esse ricordiamo la Villa del vescovo, dimora estiva del vescovo di Nardò, Villa Taverna, Villa Saetta, Villa Maria Cristina, Villa Personè, Villa Sangiovanni, Villa Del Prete, Villa Venturi e Villa casa D'Africa, quest'ultima trasformata in stile rustico e con funzione B&B.

Il fabbricato di villa Taverna sembra risalire al XV secolo e l'ipotesi più probabile è che in origine fosse un posto di ristoro e di cambio dei cavalli.

Era situata su una antichissima strada che da Gallipoli portava verso Avetrana e Taranto, forse tracciato romano, di cui restano, ad occhio esperto, ancor oggi, evidenti tracce.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cenatesi