Celestino Celio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Celestino Celio
Celestino Celio.jpg
Nazionalità Italia Italia
Altezza 173 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Ritirato 1965 - giocatore
1971 - allenatore
Carriera
Giovanili
193?-1942 Badia Polesine
Squadre di club1
1942-1944 Legnago 1 (0)
1945-1946 Badia Polesine ? (?)
1946-1951 Padova 165 (20)
1951-1952 Genoa 34 (4)
1952-1953 Milan 26 (0)
1953-1955 Roma 52 (6)
1955-1956 Inter 16 (1)
1956-1957 Catania 21 (2)
1957-1958 Salernitana 15 (0)
1958-1962 Padova 97 (4)
1962-1963 Trento 21 (3)
1964-1965 Rovigo 1 (1)
Nazionale
1954 Italia Italia 1 (0)
Carriera da allenatore
1962-1963Trento
1964-1965Rovigo
1969-1971San Donà[1]
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Celestino Celio (San Martino di Venezze, 20 maggio 1925Fossalta di Portogruaro, 26 gennaio 2008) è stato un calciatore italiano, di ruolo interno destro.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Con il Padova disputò i campionati dal 1946-47 al 1950-51. Giocò quindi nel Genoa, nel Milan, nella Roma e nell'Inter nel Catania e nella Salernitana prima di tornare al Padova nel 1958-59. Concluse la carriera di calciatore nel 1964-65 nel Rovigo, nel doppio ruolo di allenatore e giocatore.

Ha indossato la maglia della Nazionale italiana in una occasione, il 5 dicembre 1954 in una partita amichevole contro l'Argentina disputata a Roma.

Dal 1969 al 1971 fu allenatore del San Donà, incarico da cui poi venne sollevato.[1]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
05/12/1954 Roma Italia Italia 2 – 0 Argentina Argentina Amichevole -
Totale Presenze 1 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Padova: 1947-1948

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b A.C. San Donà: 90 anni di Calcio Biancoceleste, GEO edizioni, 2012, p. 223.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Davide Rota, Dizionario illustrato dei giocatori genoani, De Ferrari, 2008.
  • Giovanni Monforte e Stefano Pasqualato, A.C. San Donà: 90 anni di Calcio Biancoceleste, GEO edizioni, 2012, p. 544.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]