Celestino Celestini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Celestino Celestini (Città di Castello, 1882Firenze, 1961) è stato un pittore e incisore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Celestino Celestini compie i suoi studi artistici all'Accademia delle Belle Arti di Firenze avendo Giovanni Fattori come suo maestro. Nel 1912 viene nominato in quella scuola professore d'incisione, incarico che ricoprirà fino al 1953. I suoi soggetti preferiti sono le vedute caratteristiche dei piccoli paesi rurali della Toscana e del Lazio. La sua produzione verte principalmente sull'utilizzo dell'acquerello e dell'incisione, per la riproduzione in particolare di scorci di città, angoli caratteristici e peculiari dei paese che visita e frequenta, panorami delle terre del Lazio e della Toscana.

È possibile ammirare le sue opere presso la Galleria d'Arte Moderna di Firenze, al Gabinetto delle Stampe di Parigi e al British Museum di Londra.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pietro Annigoni, Celestino Celestini, incisore e pittore, Firenze, Leo S. Olschki, 1964, 144 pp. www.olschki.it, ISBN 9788822210395
  • Francesca Benucci, Celestino Celestini, incisioni 1882-1961, Benucci, 1992
Controllo di autoritàVIAF (EN22414893 · ISNI (EN0000 0000 3519 917X · LCCN (ENn97096437 · BNF (FRcb14979234r (data) · ULAN (EN500338544