Cecina Mavorzio Basilio Decio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Cecina Mavorzio Basilio Decio (lingua latina: Caecina Mavortius Basilius Decius; fl. 486-493; ... – ...) fu un uomo politico romano sotto il regno di Odoacre, ricoprendo i ruoli di Console, Praefectus urbi e Prefetto del pretorio.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Appartenente all'influente famiglia aristocratica dei Cecina, figlio di Cecina Decio Basilio (console del 463), Decio fu console per l'anno 486, praefectus urbi di Roma, e Prefetto del pretorio d'Italia (486-493).

Suo figlio Vettio Agorio Basilio Mavorzio fu console per l'anno 527.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Bury, John Bagnell, History of the Later Roman Empire, vol. 1, Courier Dover Publications, 1958, ISBN 0486203980, p. 409.