Cecilio Báez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cecilio Báez González

Cecilio Báez González (Asunción, 1º febbraio 1862Asunción, 18 giugno 1941) è stato un giornalista, politico liberale paraguaiano. Fu presidente provvisorio del Paraguay dal 1905 al 1906.

Laureato in Legge e Scienze Sociali (1893), Báez insegnò Storiografia e Sociologia all'Universidad Nacional, di cui fu rettore fino alla morte. Funzionario del Ministero dell'Interno, nel 1887 partecipò alla fondazione del Centro Democrático (poi Partido Liberal) e dopo il fallimento della rivoluzione liberale del 1891 esulò a Formosa (Argentina). Rimpatriato nel 1892, aderì alla massoneria (1894), giungendo a diventare gran maestro del Gran Oriente del Paraguay.

Cancelliere con diversi governanti, fu deputato (1896) e senatore (1901) e partecipò come diplomatico a vari congressi e conferenze americane. Giornalista, collaborò al “Combate” di Formosa e dal 1894 diresse “El Pueblo”.

Il 9 dicembre 1905 il Congresso Nazionale depose il presidente provvisorio Juan Bautista Gaona ed elesse Báez alla presidenza provvisoria fino alla conclusione della legislatura (25 novembre 1906).

Predecessore Presidente del Paraguay Successore
Juan Bautista Gaona 1905-1906 Benigno Ferreira
Controllo di autorità VIAF: (EN27122207 · LCCN: (ENn85301161 · ISNI: (EN0000 0000 8105 6276 · GND: (DE1057423963 · BNF: (FRcb122463079 (data)