Cayetana Fitz-James Stuart

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Heraldic Crown of Spanish Grandee.svg
Vuestra Excelencia
Cayetana Fitz-James Stuart
Monumento a la Duquesa de Alba, Sevilla 2.jpg
Monumento a lei dedicato a Siviglia.
18° Duchessa d'Alba
Grande di Spagna
Stemma
In carica 24 settembre 1953 –
20 novembre 2014
Predecessore Jacobo FitzJames Stuart, XVII duca d'Alba
Successore Carlos Fitz-James Stuart, XIX duca d'Alba
Nome completo María del Rosario Cayetana Paloma Alfonsa Victoria Eugenia Fernanda Teresa Francisca de Paula Lourdes Antonia Josefa Fausta Rita Castor Dorotea Santa Esperanza Fitz-James Stuart, Silva, Falcó y Gurtubay
Trattamento V. E. (Vuestra Excelencia) Doña
Onorificenze Grande di Spagna
Altri titoli Duchessa di Berwick-On-Tweed
Nascita Palacio de Liria, Madrid, 28 marzo 1926
Morte Palacio de las Dueñas, Siviglia, 20 novembre 2014
Sepoltura Chiesa del Cristo de los Gitanos a Siviglia e Pantheon monumentale della casa d'Alba a Loeches (ceneri divise)
Dinastia Casa d'Alba
Padre Don Jacobo Fitz-James Stuart y Falcó
Madre Doña María del Rosario de Silva y Gurtubay, marchesa di San Vicente del Barco
Coniugi Luis Martínez de Irujo y Artázcoz (1947-1972, def.)
Jesús Aguirre y Ortiz de Zárate (1978-2001, def.)
Alfonso Díez Carabantes (2011-2014)
Figli
  • Carlos Fitz-James Stuart y Martínez de Irujo
  • Alfonso Martínez de Irujo y Fitz-James Stuart
  • Jacobo Fitz-James Stuart y Martínez de Irujo
  • Fernando Martínez de Irujo y Fitz-James Stuart
  • Cayetano Martínez de Irujo y Fitz-James Stuart
  • Eugenia Martínez de Irujo y Fitz-James Stuart
Firma Signature of The Most Excellent Duchess of Alba (Cayetana Fitz-James Stuart, 18th Duchess of Alba).jpg

Doña María del Rosario Cayetana Alfonsa Victoria Eugenia Francisca Fitz-James Stuart y de Silva Falcó y Gurtubay, principalmente conosciuta solo come Cayetana d'Alba o La duchessa d'Alba, diciottesima Duchessa d'Alba de Tormes, Grande di Spagna (Madrid, 28 marzo 1926Siviglia, 20 novembre 2014[1]), è stata una nobile spagnola, capo della Casa d'Alba dal 1955 al 2014, terza donna a detenere il titolo a pieno diritto.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque presso il Palacio de Liria il 28 marzo 1926, come unica figlia di Don Jacobo FitzJames Stuart, XVII duca d'Alba, e Doña María del Rosario de Silva y Gurtubay, nona marchesa di San Vicente del Barco. La sua madrina fu la regina Vittoria Eugenia di Spagna. Era discendente di Giacomo II d'Inghilterra, attraverso il suo figlio illegittimo James FitzJames, I duca di Berwick (16701734), nato da una relazione con Arabella Churchill, unica sorella di John Churchill, I duca di Marlborough, che l'aveva resa una lontanissima parente sia di Winston Churchill che di Diana, Principessa del Galles. Nella sua infanzia non poté stare molto a fianco della madre a causa della tubercolosi che affliggeva la donna e che la portò alla morte nel 1934 quando la bambina aveva solo 8 anni. Fu molto forte invece il rapporto con il padre che la volle sempre con sé nei suoi numerosi viaggi in Europa e che la trasmise i valori nobiliari della famiglia. Sempre grazie a lui ebbe modo di frequentare non solo i rappresentanti della nobiltà e aristocrazia europea ma anche medici e intellettuali molto importanti. Rilevante in questo senso fu il soggiorno a Londra che durò diversi anni, dalla dittatura franchista fino al termine della seconda guerra mondiale. Rientrata in Spagna, seguendo il consiglio paterno si sposò a Siviglia con Luis Martínez de Irujo y Artázcoz. Il matrimonio molto fu criticato per l'enorme costo, 20 milioni di pesetas dell'epoca, ma durò fino alla morte dell'uomo avvenuta nel 1972 e vide la nascita di ben sei figli, ognuno dei quali può fregiarsi del titolo di Grande di Spagna. Durante gli anni 50 e 60 fu sempre presente nelle riviste popolari, presenziando ai grandi avvenimenti e organizzando feste alle quali partecipavano personalità importanti come Jacqueline Kennedy o Grace di Monaco, riuscendo in questo modo anche a dare una buona visibilità all'estero della Spagna dominata dalla dittatura.

Nel 1978 venne celebrato il secondo matrimonio con Jesús Aguirre y Ortiz de Zárate, persona non troppo amata dall'entourage della duchessa e ancora meno dall'ambiente aristocratico. L'uomo era infatti un ex sacerdote nato da una donna non sposata. Ciononostante i rapporti con i figli furono ottimi fin dal principio, in particolare con Carlos con il quale riuscì a mettere ordine nel patrimonio familiare e realizzando un esaustivo inventario delle opere d'arte conservate nei vari palazzi e residenze. L'uomo morì nel 2001 a causa di un cancro alla laringe.

Nel 2011 la duchessa fu inserita nella lista di Vanity Fair delle donne più eleganti[2]. e nello stesso anno passò a terze nozze, con Alfonso Díez Carabantes, amico del secondo marito e di oltre 26 anni più giovane.

Il matrimonio, ma anche il fidanzamento, fece la felicità della stampa scandalistica ma creò un forte disaccordo con i figli. La nobildonna si riconciliò con figli e nipoti concedendo il suo patrimonio personale.

È morta il 20 novembre 2014 all'età di 88 anni nel Palacio de las Dueñas di Siviglia a causa di complicazioni provocate da una polmonite. Il suo titolo nobiliare più importante era quello di Duchessa d'Alba, ma ne possedeva in totale più di quaranta.[3] Secondo il Guinness World Records è stata la nobildonna con più titoli riconosciuti da un governo esistente rispetto a qualsiasi altra nobile del mondo.[4] Con un patrimonio di oltre 600 milioni di dollari, è stata, inoltre, una delle donne più ricche di Spagna.

Le esequie si sono tenute il giorno seguente nella cattedrale di Siviglia e sono state celebrate dal cardinale e arcivescovo emerito Carlos Amigo Vallejo.

Dopo le esequie la salma è stata cremata. Le ceneri sono state divise fra la chiesa sivigliana del Cristo de los Gitanos e il pantheon monumentale della casa d'Alba a Loeches, nell'area metropolitana di Madrid.

Titoli[modifica | modifica wikitesto]

Duchessa
Contessa-Duchessa
  • XII Contessa-Duchessa di Olivares, Grande di Spagna
Marchesa
  • 17a Marchesa di El Carpio, Grande di Spagna
  • 10ª Marchesa di San Vicente del Barco, Grande di Spagna -Ceduto a suo figlio Don Fernando
  • 16ª Marchesa di La Algaba
  • 16ª Marchesa di Almenara -Ceduto a suo figlio Don Alfonso
  • 18ª Marchesa di Barcarrota
  • 10ª Marchesa di Castañeda
  • 23ª Marchesa di Coria
  • 14ª Marchesa di Eliche
  • 16ª Marchesa di Mirallo
  • 20ª Marchesa di la Mota
  • 20ª Marchesa di Moya
  • 17ª Marchesa di Orani -Ceduto a suo figlio Don Alfonso
  • 12ª Marchesa di Osera
  • 14ª Marchesa di San Leonardo
  • 19ª Marchesa di Sarria
  • 12ª Marchesa di Tarazona
  • 15ª Marchesa di Valdunquillo
  • 18ª Marchesa di Villanueva del Fresno
  • 17ª Marchesa di Villanueva del Río
Contessa
  • 27ª Contessa di Aranda, Grande di Spagna -Ceduto a suo figlio Don Alfonso
  • 22ª Contessa di Lemos, Grande di Spagna
  • 20ª Contessa di Lerín, Grande di Spagna, Condestablesa di Navarra
  • 20ª Contessa di Miranda del Castañar, Grande di Spagna
  • 16ª Contessa di Monterrey, Grande di Spagna
  • 20ª Contessa di Osorno, Grande di Spagna
  • 18ª Contessa di Palma del Río, Grande di Spagna -Ceduto a suo figlio Don Alfonso
  • 12ª Contessa di Salvatierra, Grande di Spagna -Ceduto a suo figlio Don Cayetano
  • 22ª Contessa di Siruela, Grande di Spagna -Ceduto a suo figlio Don Jacobo
  • 19ª Contessa di Andrade
  • 14ª Contessa di Ayala
  • 16ª Contessa di Casarrubios del Monte
  • 16ª Contessa di Fuentes de Valdepero
  • 11ª Contessa di Fuentidueña
  • 17ª Contessa di Galve
  • 18ª Contessa di Gelves
  • 16ª Contessa di Guimerá -Ceduto a suo figlio Don Alfonso
  • 24ª Contessa di Ribadeo -Ceduto a suo figlio Don Alfonso
  • 25ª Contessa di San Esteban de Gormaz
  • 12ª Contessa di Santa Cruz de la Sierra
  • 11ª Contessa di Tinmouma (nobiltà giacobita)
  • 20ª Contessa di Villalba
Viscontessa
  • 12a Viscontessa di la Calzada
Baronessa
Altri
  • 29a Signora di Moguer

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze spagnole[modifica | modifica wikitesto]

immagine del nastrino non ancora presente Gran Croce e Distintivo Bianco dell'Ordine Civile di Beneficenza
— 5 aprile 1962[5]
Gran Croce dell'Ordine di Isabella la Cattolica - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine di Isabella la Cattolica
— 1º aprile 1964[6]
Fascia dell'Ordine Civile al Merito Agricolo - nastrino per uniforme ordinaria Fascia dell'Ordine Civile al Merito Agricolo
— 29 marzo 1974[7]
Gran Croce dell'Ordine Civile di Alfonso X il Saggio - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine Civile di Alfonso X il Saggio
— 14 dicembre 2001[8]
immagine del nastrino non ancora presente Medaglia d'Oro della Città di Madrid (2)
— 1962 e 2010
Medaglia d'Oro al Merito delle Belle Arti - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia d'Oro al Merito delle Belle Arti
— 2010
immagine del nastrino non ancora presente Gran Placca d'Onore e Merito della Croce Rossa Spagnola
— [9]
immagine del nastrino non ancora presente Medaglia d'Onore della Reale Accademia di Belle Arti di San Fernando
— 1982[10]
immagine del nastrino non ancora presente Medaglia d'Oro di La Línea de la Concepción
— 2006
immagine del nastrino non ancora presente Medaglia d'Oro della Croce Rossa Spagnola

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Dama di Gran Croce di Giustizia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio (Casa di Borbone-Due Sicilie) - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce di Giustizia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio (Casa di Borbone-Due Sicilie)
— 1961[11]
Dama di Gran Croce dell'Ordine di Beneficenza (Regno di Grecia) - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce dell'Ordine di Beneficenza (Regno di Grecia)
— 1962[11]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Duchessa di Aliaga Successore
María del Rosario de Silva 11 gennaio 1935 – 23 aprile 1954 Alfonso Martínez de Irujo
Predecessore Marchesa di San Vicente del Barco Successore
María del Rosario de Silva 11 gennaio 1935 – 26 gennaio 1994 Fernando Martínez de Irujo
Predecessore Duchessa di Montoro Successore
Jacobo FitzJames Stuart 28 gennaio 1947 – 24 novembre 1994 Eugenia Martínez de Irujo
Predecessore Duchessa d'Alba de Tormes Successore Escudo del Ducado de Alba de Tormes.svg
Jacobo FitzJames Stuart 18 febbraio 1955 – 20 novembre 2014 Carlos FitzJames Stuart
Predecessore Duchessa di Berwick Successore COA Duke of Liria.svg
Jacobo FitzJames Stuart 18 febbraio 1955 – 20 novembre 2014 Carlos FitzJames Stuart
Predecessore Contessa di Siruela Successore
Jacobo FitzJames Stuart 18 febbraio 1955 – 9 giugno 1982 Jacobo Fitz-James Stuart
Predecessore Duchessa di Híjar Successore
Alfonso de Silva 31 dicembre 1957 – 2 aprile 2013 Alfonso Martínez de Irujo
Predecessore Contessa di Salvatierra Successore
Alfonso de Silva 31 dicembre 1957 – 26 gennaio 1994 Cayetano Martínez de Irujo
Controllo di autorità VIAF: (EN163688035 · LCCN: (ENn97081634 · ISNI: (EN0000 0001 1499 8762 · GND: (DE129712280