Cavalieri di Apocalisse

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando le figure bibliche, vedi Cavalieri dell'Apocalisse.
Cavalieri di Apocalisse
gruppo
Nome orig.Horsemen of Apocalypse
Lingua orig.Inglese
Autori
EditoreMarvel Comics
1ª app.aprile 1987
1ª app. inX-Factor n. 15
Formazione originale
  • Pestilenza
  • Carestia
  • Guerra
  • Morte
Capo/leaderApocalisse

I Cavalieri di Apocalisse (Horsemen of Apocalypse) sono un gruppo di personaggi dei fumetti pubblicati dalla Marvel Comics. Il gruppo è stato nominato per la prima volta in X-Factor n. 10 (novembre 1986), e ha fatto la sua prima apparizione in X-Factor n. 15 (aprile 1987), realizzato da Louise e Walt Simonson.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo è composto da quattro persone (generalmente mutanti) che sono stati modificati geneticamente e condizionati mentalmente per servire Apocalisse. Vengono potenziati oppure dotati di nuove abilità, e vengono loro assegnati i nomi dei quattro Cavalieri dell'Apocalisse della Bibbia: Morte, Carestia, Pestilenza e Guerra.

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: X-Men - Giorni di un futuro passato e X-Men - Apocalisse.

I Cavalieri di Apocalisse sono presenti nel film X-Men - Apocalisse uscito a maggio 2016. Morte, Pestilenza, Carestia e Guerra sono rispettivamente i mutanti: Arcangelo, Psylocke, Tempesta e Magneto [1].

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo è comparso in alcuni episodi delle serie animate Insuperabili X-Men e X-Men: Evolution.

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

I quattro Cavalieri compaiono nei seguenti videogiochi: Marvel Super Heroes vs. Street Fighter (dove Akuma di Street Fighter è viene trasformato nel Cavaliere della Morte ed è il boss finale), X-Men Legends II: L'Era di Apocalisse (dove sono Abyss, Mikhail Rasputin, Olocausto e Arcangelo) e Marvel: Avengers Alliance (dove X-23 è Guerra, Rogue è Carestia, Bestia è Pestilenza, Uomo Ghiaccio è Morte).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ali Plumb, Comic-Con 2015: X-Men Apocalypse Panel, Empire. URL consultato il 12 luglio 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics