Cattle Decapitation

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cattle Decapitation
Paese d'origineStati Uniti Stati Uniti
GenereGrindcore[1]
Deathgrind[1]
Periodo di attività musicale1996 – in attività
Album pubblicati4
Studio4
Sito ufficiale

I Cattle Decapitation (in italiano "decapitazione del bestiame") sono un gruppo deathgrind[1][2] di San Diego.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nati nel 1996, i temi delle loro canzoni riguardano il maltrattamento degli animali, il consumo di essi e l'inquinamento ambientale che ne deriva. Alcuni testi si focalizzano anche su temi ricorrenti alla misantropia e all'utopico genocidio della razza umana. La maggior parte dei testi è comunque basata sullo scambio dei ruoli tra il mondo animale e quello umano, laddove vengono compiute violenze di vario tipo (vivisezione, carneficine, decapitazioni etc). Tutti i membri del gruppo sono vegetariani o vegani ad eccezione del loro ultimo batterista Dave McGraw.

La pubblicazione del loro album, To Serve Man (2002), scatena controversie in Germania, dove le compagnie SPV furono contro la distribuzione dell'album a causa della copertina molto esplicita[3]. La copertina di Humanure (2004) fu censurata in diversi rivenditori senza il permesso dell'etichetta discografica, poiché mostrava una mucca in una deiezione di resti umani[4].

I membri fondatori sono Gabe Serbian e Dave Astor, entrambi appartenenti alla band dei The Locust[5].

Garry Sharpe-Young, giornalista della scena metal, considera i Cattle Decapitation "una delle poche band metal per la quale i loro messaggi sono forti quanto la loro musica".[1]

I Cattle Decapitation sono stati in tour con band come Suffocation, Cryptopsy, The Black Dahlia Murder, Deicide, Behemoth, Hate Eternal, Krisiun e Job for a Cowboy. Nel 2009 pubblicano il quarto album in studio The Harvest Floor, che mostra un miglioramento a livello di songwriting, con un uso, per ora abbastanza moderato, della melodia.[6]

Nell'agosto del 2009, Troy Oftedal diventa il bassista turnista della band a causa delle differenze musicali e personali del precedente bassista.[7] Il bassista turnista attuale è Derek Engemann.

L'8 maggio 2012 è uscito il nuovo album Monolith of Inhumanity, su Metal Blade Records. Con questo lavoro compiono un salto di qualità notevole, con un songwriting fresco e innovativo, che unisce grindcore, brutal death metal e progressive metal: ciò si traduce in canzoni violente e tecniche ma con una vena melodica che le rende più accessibili e apprezzabili e che diventa il marchio di fabbrica della band californiana.

Nel 2015 pubblicano, sempre attraverso la Metal Blade Records, il nuovo lavoro in studio, The Anthropocene Extinction, che divide la critica: alcuni lo considerano un album nella media, leggermente inferiore al precedente; altri lo ritengono il disco della loro consacrazione definitiva. Viene ampliato lo spazio che il gruppo concede ai passaggi più melodici, con tanto di voce pulita presente in tutte le tracce del disco, ma senza per questo diminuire la carica brutale o rinunciare ai passaggi ipertecnici che caratterizzavano Monolith of Inhumanity.

Genere musicale[modifica | modifica wikitesto]

Fin dagli esordi la band ha addottato una forma di death metal fortemente influenzata dal grindcore ma con Monolith of Inhumanity la band mostra uno stile molto progressive: a partire da questo album il cantante Travis Ryan inizia persino ad utilizzare voce pulita accostandola sempre a scream e growl.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Formazione attuale[modifica | modifica wikitesto]

Ex componenti[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Cattle Decapitation, Encyclopaedia Metallum.
  2. ^ Cattle Decapitation su All Music Guide, su allmusic.com. URL consultato il 30 gennaio 2010.
  3. ^ a b Metal: The Definitive Guide, page 169
  4. ^ "Cattle Decapitation: Humanure Album Cover 'Censored'". Blabbermouth.net. 2004-08-30. Retrieved 2008-12-09.
  5. ^ metalweb interview
  6. ^ Copia archiviata, su chartattack.com. URL consultato il 25 maggio 2009 (archiviato dall'url originale il 7 giugno 2011).
  7. ^ BLABBERMOUTH.NET - CATTLE DECAPITATION Parts Ways With Bassist, Announces Replacement Archiviato il 16 agosto 2009 in Internet Archive.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Jason Netherton, Extremity Retained: Notes From the Death Metal Underground, Handshake, 2014, ISBN 978-1-63173-474-8.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Heavy metal Portale Heavy metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di heavy metal