Cattedrale dell'Assunta e di San Nazario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cattedrale dell'Assunta e di San Nazario
Capodistria, duomo, esterno 01.jpg
Esterno
StatoSlovenia Slovenia
Regione statisticaLitorale-Carso
LocalitàCapodistria
ReligioneCristiana cattolica di rito romano
TitolareVergine Maria e Nazario di Capodistria
Diocesi Capodistria
Stile architettonicoromanico e gotico
CompletamentoXII secolo

Coordinate: 45°32′53.69″N 13°43′48.91″E / 45.548248°N 13.730252°E45.548248; 13.730252

La cattedrale dell'Assunta e di San Nazario (in sloveno Stolnica Marijinega Vnebovzetja) è il principale luogo di culto cattolico di Capodistria, in Slovenia, chiesa madre della diocesi omonima.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa è stata costruita nella seconda metà del XII secolo in stile romanico, con tre navate ciascuna terminante con un'abside. Fino al 1392 la chiesa ha subito modifiche ed estensioni, che hanno portato anche ad un cambiamento di stile: la facciata ovest è chiaramente gotica. A seguito di un terremoto nel 1460, la facciata è stato nuovamente progettata nel 1488, con l'aggiunta di elementi rinascimentali. La torre, che offre una spettacolare vista sulla città e l'intera baia, è di quattro piani, ricalca lo stile del campanile italiano e ospita una delle più antiche campane della Slovenia, che risale al 1333.[1] All'inizio del XVIII secolo Capodistria era sotto influenza veneziana ed ha conosciuto nuovamente una trasformazione architettonica in stile barocco. Sotto la guida di Giorgio Massari, ulteriori elementi di abbellimento sono stati portati alla chiesa, tra cui pregevoli dipinti dei pittori veneziani Pietro Liberi, Andrea Celesti, Antonio Zanchi e Vittore Carpaccio. Il dipinto più significativo è la Sacra Conversazione di Vittore Carpaccio, che risale al 1516. Il sarcofago di san Nazario risale al XIV secolo e fu probabilmente creato da Filippo de Sanctis.[2][3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Storia della cattedrale
  2. ^ La storia della cattedrale di Capodistria Archiviato il 23 giugno 2013 in Internet Archive.
  3. ^ Copia archiviata, su zupnija-kp-stolnica.rkc.si. URL consultato il 12 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 4 novembre 2013).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]