Cattedrale del Salvatore (Filadelfia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cattedrale del Salvatore
Philadelphia Episcopal Cathedral.jpg
StatoStati Uniti Stati Uniti
Stato federatoPennsylvania
LocalitàFiladelfia
Religionecristiana episcopale statunitense
DiocesiDiocesi episcopale della Pennsylvania
ArchitettoSamuel Sloan
Completamento1855
Sito web

Coordinate: 39°57′20″N 75°11′54″W / 39.955556°N 75.198333°W39.955556; -75.198333

La cattedrale del Salvatore (in inglese: Cathedral of the Saviour) è una cattedrale episcopale situata a Filadelfia, in Pennsylvania, Stati Uniti d'America. La chiesa è sede della diocesi episcopale della Pennsylvania.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa è stata costruita nel 1855 da Samuel Sloan e poi ampliata dal grande architetto Philadelphia Charles M. Burns, è stata rinnovata nel 1898 e ricostruita dopo l'incendio del 16 aprile 1902, che aveva risparmiato solo la facciata anteriore e la torre campanaria. Nel 1992 divenne sede della diocesi episcopale di Pennsylvania.[1]

L'edificio è stato aggiunto al registro nazionale dei luoghi storici nel 1979.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]