Catona

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo torrente, vedi Catona (fiumara).
Catona

frazione

Localizzazione
Stato Italia
Regione Calabria
Città metropolitana Reggio Calabria
Comune Reggio Calabria
Territorio
Coordinate 38°11'4"N -15°38'36''E
Altitudine 11m s.l.m.
Abitanti 15000
Altre informazioni
Cod. postale 89135
Prefisso 0965
Fuso orario UTC+1
Patrono Francesco da Paola
Nome abitanti Catinoti
Gallico marina vista dalla collina di Pentimele

Catona (IPA: [katoːna], A Catùna in reggino) insieme ai quartieri Salìce, Rosalì e Villa San Giuseppe fa parte della VIII circoscrizione del comune di Reggio Calabria. Con circa 15.000 abitanti è nella zona costiera il quartiere più a nord della città, confina a nord con Villa San Giovanni, a sud con Gallico; si affaccia sullo stretto di Messina.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

In epoca romana si ritiene che fosse situata la stazione d'imbarco per la Sicilia detta"ad fretum ad statuam". Infatti a Catona giungeva la romana Via Popilia. Nel1283 fu devastata durante la guerra del Vespro.Dante Alighieri, nel canto VIII del Paradiso, menziona il quartiere di Catona:

«e quel corno d'Ausonia che s'imborga
di Bari, di Gaeta e di Catona
da ove Tronto e Verde in mare sgorga»

(Dante Alighieri)

Attraverso la storia di Carlo Martello d'Angiò, che morì prematuramente senza essere incoronato re di Napoli pur conoscendo le sue terre, Dante descrive il regno come un triangolo i cui punti estremi sono costituiti da Bari a est, da Gaeta a ovest, e da Catona a sud. Un tempo infatti Catona era una roccaforte importante e fu teatro delle guerre tra Angioini e Aragonesi. Ausonia è un eponimo che indica l'Italia.

Manifestazioni[modifica | modifica wikitesto]

Molto importante nel panorama culturale reggino è Catonateatro con appuntamenti teatrali e musicali ogni anno presso l'Arena Neri sul lungomare di Catona. Molto importante è la ricorrenza della processione dedicata a San Francesco da Paola che si svolge la domenica successiva alla Domenica di Pasqua e in estate la processione dei Sacri Cuori di Gesù e Maria.

Turismo[modifica | modifica wikitesto]

La spiaggia di Catona,lunga 1,5 km, è tra i siti di importanza comunitaria ovvero località di rilevante interesse ambientale in ambito CEE (Spiaggia di Catona IT9350183); formata da una sabbia di color bianco di granatura media e risulta gradevole per il bagnante. Il mare è trasparente, cristallino, freddo e normalmente calmo (a meno che non ci sia vento di scirocco).La spiaggia di Catona presenta una caratteristica, basta scavare una buca nella sabbia per trovare acqua dolce, anche sulla battigia.Alcuni collegano questo fenomeno al più famoso miracolo di San Francesco.

La leggenda vuole che nell'anno 1464 San Francesco di Paola, non avendo potuto pagare il traghettamento, partendo dalla spiaggia del quartiere di Catona, attraversò lo Stretto sul proprio mantello insieme ad un suo confratello. Una nota raffigurazione dell'evento è nell'arazzo di Edward Steinle conservato in Vaticano alla Galleria delle Carte Geografiche. La tradizione francescana ha fatto sorgere a Reggio, proprio nel quartiere Catona, il convento dei Minimi, edificato nel 1629 che, dopo varie ricostruzioni, è tuttora esistente. Il miracolo di San Francesco è ricordato sul lungomare Catona con un monumento di notevoli dimensioni (circa 15 m) ad opera di G. Polimeni. Un altro monumento in pietra arenaria che raffigura il Santo mentre naviga sul mantello con il suo accompagnatore, scolpito nel 1702, si trova collocato nel punto della costa dove originariamente avvenne il prodigio.

Dopo essere stato gravemente colpito dal Terremoto del 1908, nel 1927 Catona cessò di essere comune autonomo e fu aggregato alla "Grande Reggio".

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Linee Autobus urbani Atam / Treno/ Autostrada

A Catona è presente un servizio di autobus che collega il quartiere con il centro cittadino mediante le seguenti linee: ▪102 Catona Concessa-Terminal Botteghelle ▪103 Catona Bolano - Terminal Botteghelle ▪101 Arghillà Sud - Piazza Garibaldi In alternativa è possibile usare la stazione ferroviaria di catona. La cittadina è collegata pure dall'autostrada A2.

Scuole

▪Istituto comprensivo "Radice - Alighieri"

È strutturato in cinque plessi di Scuola dell’Infanzia, cinque plessi di Scuola Primaria, e due plessi di Scuola Secondaria di primo grado dislocati nelle varie frazioni del territorio comunale (Salice, Rosalì, Arghillà, Villa San Giuseppe, Villa Mesa, Catona Marina, Catona centro).

Università

▪Scuola Superiore per Mediatori Linguistici"Don Domenico Calarco"

Nata nel 1982 come Scuola Superiore per Interpreti e Traduttori grazie all’intuizione e alla lungimiranza del Prof. Don Domenico Calarco che intravide nell’insegnamento delle lingue straniere uno strumento concreto per consentire all’Italia di entrare in contatto con il resto del mondo.

Ricerca

▪Istituto Zooprofilattico Sperimentale Del Mezzogiorno

L'attività di ricerca si sviluppa su diversi fronti in collaborazione con altre istituzioni del settore (Università, Istituto Superiore di Sanità, Istituti di Ricerca nazionali ed internazionali ed Enti Parco) e dà origine ad un'ampia produzione scientifica nei settori della sanità animale, dell'igiene degli alimenti e della tutela ambientale.

Piazze

▪Piazza Matteotti

▪Piazza Colleggiata

▪Piazza "Le tre fontane"

▪Piazza Mercato

▪Piazza dei Marinai

▪Piazza la Rotonda

▪Piazzette "Dante Alighieri "

▪Piazza Umberto I

Situata in loc. Villa san Giuseppe

▪Piazza "Don Italo Calabró"

Situata in loc. Arghillà

▪Piazza chiesa nuova

Situata in loc. Rosalí

▪Piazza Municipio

Situata in loc. Salice

Statue e monumenti commemorativi

▪Monumento ai marinai caduti in mare

Costruito nel 2000, opera dello scultore Gennaro Carresi.

▪Monumento ai caduti

Costruito nel 1937, il monumento è formato da un basamento quadrangolare dove poggia il piedistallo con iscrizione dei nomi dei caduti della prima guerra mondiale; in alto vi è l'aquila con le ali spiegate, mentre a sinistra vi è la figura allegoria della vittoria. Situato in Piazza Matteotti Catona.

▪Monumento ai caduti

Situato in loc Rosalí

▪Monumento Dante Alighieri

▪Monumento San Franceso di Paola

Monumento di notevoli dimensioni (circa 15m) ad opera di ''G. Polimeni''.

▪Busto dottore Walter Flesca

Situato sul lungomare, realizzato dallo scultore Rosario La Seta

▪Fontana monumentale

Situata a Villa san Giuseppe e costruita nel 1875.

Vie principali

▪Via Nazionale

▪Via Mercato

▪Via Antonio Scopelliti

▪Lungomare "Enzo Laganà"

▪Via Consortile

▪Via Figurella

▪Via dei Monti

▪Via Emilia

▪Via Modenelle

Architetture civili pubbliche e private ▪Palazzo Spinelli

▪Palazzo Ranieri

▪Palazzo del Municipio

▪Centro Servizi Culturali

Il centro possiede un archivio storico-fotografico. Inoltre vi comprende la Biblioteca Comunale, fornita di 20 mila volumi.

▪Lido dello Stretto

Nato nel 1959,sulla spiaggia ci sono aree ludiche attrezzate per bambini,due campi di Beach Volley,spazi per animazione e giochi,servizi igienici e docce distribuite nelle varie aree.Allinterno della struttura si trovano un bar-gelateria,un fast-food,una sala da ballo per serate di tutti i tipi.

▪Regent Hotel

La struttura si affaccia sulla Riviera della Fata Morgana. All 'interno vi è un Ristorante,uno Spazio Congressi, una Sala Ricevimenti. Dal bordo della piscina, passando dal limoneto del Ristorante “Green Lemon” lungo un percorso immerso nel verde, si arriva alla spiaggia privata ed al Ristorante/Pizzeria che si affaccia sul paesaggio dello Stretto di Messina, dove poter ammirare i Monti Peloritani, Capo Taormina e l’Etna.

▪Antico Mulino

Situato in loc.Rosalí

Teatri

▪Arena "Alberto Neri"

Nata negli anni 1990, struttura in grado di accogliere oltre 1.200 spettatori. Qui si svolge la manifestazione teatrale catona teatro.

Aree Naturali

▪Parco ecolandia

È un parco ludico tecnologico e ambientale. Si sviluppa su una superficie di circa 100.000 m², su una collinetta da cui è possibile ammirare il meraviglioso panorama dello Stretto.Il parco si trova in via Antonio Scopelliti, loc. Arghillà.

▪Parco verde

Situato in loc. Salice

▪Verde attrezzato Arghillà

▪Spiaggia Pet Friendly

Impianti sportivi

▪Stadio "Pietro Reitano"

Campo di calcio, fornito di spogliatoio e parcheggio privato. È presente, inoltre, un campo di pallacanestro all'aperto e una tribuna con una capienza di 200 spettatori.

▪Palloncino

▪Sport Village

Nato nel 2003,La struttura è composta da due campi da tennis in terra battuta con relative tribune spettatori,due campi polivalenti in erba sintetica,un campo per minibasket, spogliatoi,una palestra,ristorante, area parcheggio.

▪Centro sportivo Concessa

Dotato di un campo di calcio a 7.

▪Campo di calcetto (Rosalí)

Architetture militari

▪Fortino di Catona

▪Fortino di Arghillà

▪Batteria Gullì nel quartiere di Arghillà

▪Batteria San Leonardo nel quartiere Catona

▪Palazzo Reale di Catona

Nel 1091 la Sicilia venne conquistata da Ruggero il Normanno. Perché riprendesse il porto di Catona il suo ruolo di scalo marittimo e di transito commerciale, Federico II fece edificare un castello sulle colline di Concessa(rione di Catona).Attualmente sono ancora visibili i ruderi e la documentazione dell 'esistenza del castello è contenuta nel Regesto Angioino».

▪Torre di avvistamento

Nel secolo XVI vennero edificate delle torri di avvistamento aragonesi lungo sulle coste della Calabria ed anche a Catona dove venne costruita in località Spontone(rione di Catona). Di essa resta la base, visto che venne smantellata nei primi decenni del secolo XV.

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa di S.Dionigi
  • Chiesa di San Francesco di Paola La storia della chiesa è intimamente connessa con quella dell'annesso Convento dei Minimi e si presenta in stile romanico.(all'interno della quale è esposto un quadro del pittore contemporaneo calabrese Giuseppe Mainieri)
  • Chiesa a mare di San Francesco di Paola
  • Chiesa di S. Aurelio Vescovo e Martire (Arghillà)
  • Chiesa di S. Maria del Buon Consiglio (Concessa)
  • Chiesa di S. Maria della Misericordia (Salice)
  • Chiesa di San Giuseppe (Villa San Giuseppe)
  • Chiesa di San Cono (Rosalí)
  • Chiesa di S.Maria d'Itria(Rosalí)
  • Istituto delle Figlie di Maria Immacolata(Catona)
  • Istituto Suore Figlie Della Chiesa(Arghillà)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Reggio Calabria Portale Reggio Calabria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Reggio Calabria