Caterina Dietschi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Caterina Dietschi
Nazionalità Svizzera Svizzera
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Specialità Discesa libera
Ritirata 1996
 

Caterina Dietschi (Valcolla, 1º gennaio 1971) è un'allenatrice di sci alpino ed ex sciatrice alpina svizzera.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Carriera sciistica[modifica | modifica wikitesto]

Originaria di Colla, ottenne il suo primo piazzamento di rilievo in carriera nella stagione 1992 nella discesa libera di in Coppa del Mondo disputata a Grindelwald il 1º febbraio e chiusa dalla Dietschi al 27º posto; nel massimo circuito internazionale la sua ultima gara fu la discesa libera di Lenzerheide dell'11 marzo 1995, dove fu 52ª. Afflitta da diversi problemi fisici e infortuni fu costretta presto al ritiro[senza fonte]; la sua ultima prova in carriera fu un supergigante valido come gara FIS disputato il 6 aprile 1996 a Flums. In carriera non prese parte né a rassegne olimpicheiridate.

Carriera da allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il ritiro ha intrapreso la carriera tecnica e ha allenato la squadra femminile australiana ai XIX Giochi olimpici invernali di Salt Lake City 2002[1]. Cresciuta a Lugano, dopo il ritiro dalle competizioni s'è stabilita a Flims[senza fonte].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 121ª nel 1992

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Tracy Bowden, Aust go for gold at the Winter Olympics in ABC, 22 novembre 2001. URL consultato il 30 maggio 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]