Catena di Shackleton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Catena di Shackleton
Shackleton Range 01.jpg
ContinenteAntartide
StatiAntartide Antartide
Catena principaleMonti Transantartici
Cima più elevataHolmes Summit (1.875 m s.l.m.)
Lunghezza160 km
Larghezza70 km
Superficie14.000 km²

La Catena di Shackleton è una catena montuosa dell'Antartide, che si estende per circa 160 km in direzione est-ovest tra il Ghiacciaio Slessor e il Ghiacciaio Recovery, nella Terra di Coats. La sua vetta più elevata è l'Holmes Summit che raggiunge i 1875 m.[1]

La catena è stata intitolata all'esploratore britannico Ernest Shackleton, capo della Spedizione Endurance (o Spedizione Imperiale Trans-Antartica) del 1914-16.[1]

Indagini[modifica | modifica wikitesto]

La Commonwealth Trans-Antarctic Expedition (CTAE), che nel 1956 aveva avvistato la catena montuosa dall'aereo, nel 1957 condusse una campagna di indagini a terra della parte occidentale della catena. La U.S. Navy fece una serie di fotografie aeree della catena nel 1967. Nel 1968–69 e nel 1969–70, la British Antarctic Survey (che aveva la sua base alla Stazione Halley) condusse ulteriori ispezioni sul terreno con il supporto degli aerei cargo C-130 Hercules della U.S. Navy.[1]

Elementi significativi della catena[modifica | modifica wikitesto]

Monti Herbert[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Monti Herbert.

Monti Read[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Monti Read.

Du Toit Nunataks[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Du Toit Nunataks.

Altri elementi[modifica | modifica wikitesto]

La Grange Nunataks[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: La Grange Nunataks.

Elementi significativi[modifica | modifica wikitesto]

Altri[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Clarkson, P.D., Tessensohn, F., Thomson, J.W. et al. (1995), Geological map of Shackleton Range, Antarctica. BAS GEOMAP Series, Sheet 4, 1:250 000, with supplementary text. 79 p., Cambridge. ISSN 0951-8886 (WC · ACNP)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN315133896 · LCCN (ENsh93009115