Catena dell'Alaska

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Catena dell'Alaska
(Alaska Range)
MountMcKinley BA.jpg
Monte Denali
ContinenteAmerica settentrionale
StatiStati Uniti Stati Uniti
Alaska
Cima più elevataMonte Denali (6.194 m s.l.m.)
Lunghezza1.000 circa km
Larghezza150 circa km
Alaska Range

La Catena dell'Alaska (Alaska Range) è una catena montuosa situata nella regione centro-meridionale dello Stato americano dell'Alaska. In questo gruppo montuoso è presente la montagna più alta del Nord America, il Monte Denali.63°04′10″N 151°00′21″W / 63.069444°N 151.005833°W63.069444; -151.005833

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome "Alaskan Range" sembra essere stato applicato per la prima volta a queste montagne nel 1869 dal naturalista W.H. Dall. Il nome divenne poi "Alaska Range" nell'uso locale.[1] Altri nomi assegnati al gruppo montuoso: nel 1849 Constantin Grewingk applicò il nome "Tschigmit"; mentre una mappa fatta dall'Ufficio degli Stati Uniti del Land, nel 1869, chiama la parte sud-occidentale delle montagne dell'Alaska Range con il nome di "Chigmit Mountains"; infine nel 1906 un'altra pubblicazione chiama "Beaver Mountains" la parte nord-orientale del gruppo.[1]

Descrizione fisica[modifica | modifica wikitesto]

La Catena dell'Alaska è una catena montuosa relativamente ristretta (150 km nel punto più largo[2]), ma lunga più o meno 1.000 km che si estende dal Lago Clark (Clark Lake - 60°14′39″N 154°17′07″W / 60.244167°N 154.285278°W60.244167; -154.285278) ad ovest fino al fiume White (White River - 63°10′00″N 139°32′00″W / 63.166667°N 139.533333°W63.166667; -139.533333) in Canada ad est.[3][1]

Il gruppo montuoso ha una forma ad arco con due bracci che scendono rispettivamente verso sud-ovest in direzione della penisola delle Aleutine, e verso sud-est in direzione della Catena Costiera del Pacifico. Le montagne agiscono come un'alta barriera al flusso di aria umida dal Golfo dell'Alaska (e dal Pacifico) verso l'interno dell'Alaska (più a nord) dove sono possibili alcuni dei climi più rigidi del mondo. Le pesanti nevicate contribuiscono alla presenza di una serie di grandi ghiacciai.

La catena è parte del Cintura di fuoco del Pacifico e la faglia che corre lungo il bordo meridionale della gamma è responsabile di una serie di terremoti. Tuttavia non sono presenti vulcani. La catena si sta ancora alzando sotto la spinta della "placca del pacifico". Questa placca che forma il fondo dell'Oceano Pacifico si sta lentamente spostando verso Nord e inabissandosi (fenomeno di subduzione) sotto il continente americano (in questo caso l'Alaska) corruga la superficie terrestre innalzando continuamente l'Alaska Range.[3]

Sezioni della catena[modifica | modifica wikitesto]

L'Alaska Range può essere approssimativamente divisa in tre sezioni: Alaska Range Occidentale (Eastern Alaska Range), Alaska Range Centrale (Central Alaska Range) e Alaska Range Meridionale (Southern Alaska Range).[4]

Alaska Range Meridionale. Questa sezione inizia ad est dove finiscono i Monti Wrangell e il fiume White (63°10′00″N 139°32′00″W / 63.166667°N 139.533333°W63.166667; -139.533333) segna il limite più orientale della catena; a occidente è delimitata dal passo Broad (Broad Pass) (63°19′22″N 149°10′10″W / 63.322778°N 149.169444°W63.322778; -149.169444) lungo l'autostrada George Parks (George Parks Highway). È la sezione più grande con oltre 500 km di estensione. In questo gruppo i sottosistemi montuosi sono numerosi; quelli principali nell'ordine da est a ovest sono: Montagne Nutzotin (Nutzotin Mountains), Montagne Mentasta (Mentasta Mountains), Montagne Delta (Delta Mountains), Catena di Hayes (Hayes Range) e i Monti Clearwater (Amphitheater Clearwater).[4] La catena montuosa orientale dell'Alaska ospita alcune delle montagne più aspre dell'Alaska, tra cui il leggendario Monte Deborah e il bellissimo fiume Delta (Delta River) che divide a metà la sezione orientale dell'Alaska Range e nasce nella zona dei Laghi Tangle (Tangle Lakes) interessanti da un punto d vista archeologico in quanto sono stati trovati resti degli indigeni di 10.000 anni fa.[5][6]

Alaska Range Centrale. La catena montuosa centrale dell'Alaska ospita la montagna più alta del Nord America: il monte Denali. Gruppi montuosi minori in questa sezione sono: il gruppo principale ossia il Massiccio del Denali (Denali Massif), e i Monti Ramparts (Ramparts Mountains), i Monti Tokosha (Tokosha Mountains ) e i Monti Kichatna (Kichatna Mountains). Qui si trovao anche il parco più importante del'Alaska: Parco nazionale di Denali (Denali National Park and Preserve).[4]

Alaska Range Occidentale. La divisione tra la parte centrale e quella occidentale è meno precisa. In tutti i casi questa sezione termina probabilmente in una zona intermedia tra il lago Chakachamna (Chakachamna Lake - 61°12′36″N 152°33′25″W / 61.21°N 152.556944°W61.21; -152.556944) e il lago Clark (Clark Lake - 60°14′39″N 154°17′07″W / 60.244167°N 154.285278°W60.244167; -154.285278) dove inzia la Catena delle Aleutine. In questa sezione sono presenti i seguenti sottogruppi montuosi: i Monti Teocalli (Teocalli Mountains), i Monti Revelation (Revelation Mountains), i Monti Hidden (Hidden Mountains) e i Monti Neacola (Neacola Mountains); mentre i Monti Tordrillo (Tordrillo Mountains), i Monti Terra Cotta (Terra Cotta Mountain) e i Monti Chigmit (Chigmit Mountains) fanno già parte delle Aleutine.[4] In tutti i casi il lago Lliamna (Lliamna Lake - 59°29′16″N 155°26′35″W / 59.487778°N 155.443056°W59.487778; -155.443056) divide decisamente questi due gruppi montuosi (l'Alaska Range dalle Aleutine).[1]

Maggiori vette[modifica | modifica wikitesto]

Nell'Alaska Range, la terza catena più alta del mondo, ci sono 278 montagne nominate, alcune delle quali sono elencate qui sotto:[7]

Maggiori Ghiacciai[modifica | modifica wikitesto]

La maggior parte dei ghiacciai dell'Alaska sono ghiacciai marini lungo le coste del Pacifico. I ghiacciai dell'Alaska Range sono tutti terrestri (o al massimo terminano in un lago). L'elenco seguente indica alcuni di questi ghiacciai.

Nome del ghiacciaio Dove nasce Quota alle coordinate indicate (m s.l.m.) Coordinate
Canwell Glacier[8] Delta Mountains (Sezione Meridionale) 1.407 63°19′13″N 145°26′54″W / 63.320278°N 145.448333°W63.320278; -145.448333
Castner Glacier[9] Delta Mountains (Sezione Meridionale) 1.002 63°25′00″N 145°37′40″W / 63.416667°N 145.627778°W63.416667; -145.627778
Black Rapids Glacier[10] Hayes Range (Sezione Meridionale) 1.944 63°25′23″N 146°29′14″W / 63.423056°N 146.487222°W63.423056; -146.487222
Sustina Glacier[11] Hayes Range (Sezione Meridionale) 950 63°29′27″N 147°02′40″W / 63.490833°N 147.044444°W63.490833; -147.044444
Yanert Glacier[12] Hayes Range (Sezione Meridionale) 1.150 63°36′07″N 147°42′49″W / 63.601944°N 147.713611°W63.601944; -147.713611
Muldrow Glacier[13] Denali Massif (Sezione Centrale) 3.118 63°07′03″N 150°39′16″W / 63.1175°N 150.654444°W63.1175; -150.654444
Eldridge Glacier[14] Denali Massif (Sezione Centrale) 802 63°01′16″N 150°06′30″W / 63.021111°N 150.108333°W63.021111; -150.108333
Ruth Glacier[15] Denali Massif (Sezione Centrale) 1.239 62°54′52″N 150°41′04″W / 62.914444°N 150.684444°W62.914444; -150.684444
Kahiltna Glacier[16] Denali Massif (Sezione Centrale) 1.523 62°50′02″N 151°13′39″W / 62.833889°N 151.2275°W62.833889; -151.2275
Capps Glacier[17] Neacola Mountains (Sezione Occidentale) 489 61°19′37″N 151°54′20″W / 61.326944°N 151.905556°W61.326944; -151.905556
Blockade Glacier[18] Chigmit Mountains (Sezione Occidentale) 447 61°00′43″N 152°17′18″W / 61.011944°N 152.288333°W61.011944; -152.288333

Fiumi dell'Alaska Range[modifica | modifica wikitesto]

Quattro fiumi attraversano la catena, tutti posizionati nella sezione orientale e tributari del fiume Tanana (Tanana River).:

Gli ultimi due fiumi (Nabesna e Chisana) contribuiscono alla sorgente del fiume Tanana che scorre a Nord dell'Alaska Range.

Boroughs e Census dell'Alaska Range[modifica | modifica wikitesto]

I seguenti "boroughs" e "census area" sono compresi nella catena:

Strade e accessibilità[modifica | modifica wikitesto]

Le seguenti strade attraversano la catena montuosa.

Due strade percorrono l'interno del Range:

L'Alaska Range è inoltre attraversato dal gasdotto dell'Alaska che nella zona della catena è più o meno parallelo all'autostrada Richardson.

Parchi naturali[modifica | modifica wikitesto]

Alcune regioni comprese all'interno della catena sono protette da parchi e riserve.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Alaska Guide Co., su alaska.guide, p. Alaska Range. URL consultato il 23 luglio 2019.
  2. ^ Le dimensioni sono derivate da Google Earth
  3. ^ a b DNPP.
  4. ^ a b c d The Alaska Range Project, su thealaskarange.com. URL consultato il 23 luglio 2019.
  5. ^ F. H. West. "Old World Affinities of Archaeological Complexes from Tangle Lakes (Central Alaska)". Beringia in the Cenozoic Era. Ed. V. L. Kontrimavichus. New Delhi: Amerind Publishing Co. Pvt. Ltd., 1984. 571-596.
  6. ^ Alaska Department of Natural Resources, su dnr.alaska.gov, p. TANGLE LAKES ARCHAEOLOGICAL DISTRICT SPECIAL USE AREA. URL consultato il 26 settembre 2017.
  7. ^ PeakVisor, su peakvisor.com, p. Alaska Range. URL consultato il 22 luglio 2019.
  8. ^ Mapcarta, su mapcarta.com, p. Canwell Glacier. URL consultato il 24 luglio 2019.
  9. ^ Mapcarta, su mapcarta.com, p. Castner Glacier. URL consultato il 24 luglio 2019.
  10. ^ Mapcarta, su mapcarta.com, p. Black Rapids Glacier. URL consultato il 24 luglio 2019.
  11. ^ Mapcarta, su mapcarta.com, p. Sustina Glacier. URL consultato il 24 luglio 2019.
  12. ^ Mapcarta, su mapcarta.com, p. Yanert Glacier. URL consultato il 24 luglio 2019.
  13. ^ Mapcarta, su mapcarta.com, p. Muldrow Glacier. URL consultato il 24 luglio 2019.
  14. ^ Mapcarta, su mapcarta.com, p. Eldridge Glacier. URL consultato il 24 luglio 2019.
  15. ^ Mapcarta, su mapcarta.com, p. Ruth Glacier. URL consultato il 24 luglio 2019.
  16. ^ Mapcarta, su mapcarta.com, p. Kahiltna Glacier. URL consultato il 24 luglio 2019.
  17. ^ Mapcarta, su mapcarta.com, p. Capps Glacier. URL consultato il 24 luglio 2019.
  18. ^ Mapcarta, su mapcarta.com, p. Blockade Glacier. URL consultato il 24 luglio 2019.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN238119288 · LCCN (ENsh85003168 · GND (DE4539302-3 · WorldCat Identities (EN238119288