Casty

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Andrea "Casty" Castellan

Casty, pseudonimo di Andrea Castellan (Gorizia, 23 aprile 1967), è un fumettista italiano.

Casty svolge l'attività di sceneggiatore, disegnatore e illustratore per Lupo Alberto, Cattivik e Topolino.

Gli esordi su Lupo Alberto e Cattivik[modifica | modifica wikitesto]

Casty esordisce come sceneggiatore sul n. 66 del mensile Cattivik del marzo 1995 con la storia Il ladrobot. Su Lupo Alberto, invece, esordisce sul n. 179 del maggio 2000 con la storia L'idea originale.

Carriera su Topolino[modifica | modifica wikitesto]

Su Topolino debutta come sceneggiatore nel 2003, con la storia Topolino e i mostri idrofili, su disegni di Andrea Ferraris. Il suo esordio come disegnatore avviene un paio di anni dopo, dapprima come copertinista (Topolino n. 2597) e poi con la storia natalizia Topolino e le macchine ribelli (Topolino n. 2613).

Ispirato dalle opere artistiche dei grandi artigiani del Fumetto Disney Romano Scarpa e Floyd Gottfredson, Casty si occupa prevalentemente del mondo di Topolinia: a oggi (2018) sono infatti solo due, su quasi cento storie, le avventure che ha ambientato a Paperopoli.

È inoltre creatore di alcuni nuovi personaggi, che ha gradualmente introdotto nell'universo topolinese: l'archeologa Eurasia Tost (esordio su Topolino e la spedizione perduta - Topolino n. 2507), la biologa Estrella Marina e il "magnifico" villain Vito Doppioscherzo (esordio su Topolino e il magnifico Doppioscherzo - Topolino n. 2535).

Assieme a Lorenzo Pastrovicchio è il creatore nel 2012 della fortunata saga di "Darkenblot", una serie di avventure in cui Topolino è alle prese con un Macchia Nera particolarmente futuristico.

Per un elenco completo delle sue storie si guardi alla sua pagina Inducks, l'archivio internazionale delle storie Disney.

Per informazioni aggiornate si guardi alla sua pagina ufficiale di Facebook.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2006 riceve il Premio Fumo di China come Migliore Sceneggiatore Umoristico.

Nel 2011 riceve il Premio Bottaro.

Nel 2014 riceve il Premio Papersera.

Nel 2015 vince il Premio Anafi come Miglior autore completo.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN142323708 · ISNI (EN0000 0000 9639 2627 · LCCN (ENno2010170226