Castelo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la frazione di Lisbona, vedi Castelo (Lisbona).
Castelo
comune
Castelo – Stemma Castelo – Bandiera
Castelo – Veduta
Localizzazione
Stato Brasile Brasile
Stato federato Bandeira do Espírito Santo.svg Espírito Santo
Mesoregione Sul Espírito-Santense
Microregione Cachoeiro de Itapemirim
Amministrazione
Prefetto Jair Ferraço Junior (PSB)
Territorio
Coordinate 20°36′17″S 41°12′15″W / 20.604722°S 41.204167°W-20.604722; -41.204167 (Castelo)Coordinate: 20°36′17″S 41°12′15″W / 20.604722°S 41.204167°W-20.604722; -41.204167 (Castelo)
Altitudine 100 m s.l.m.
Superficie 664,062 km²
Abitanti 37,331[1] (2010)
Densità 0,06 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC-3
Codice IBGE 3201407
Nome abitanti castelense
Cartografia
Mappa di localizzazione: Brasile
Castelo
Castelo
Castelo – Mappa

Castelo è un comune del Brasile nello Stato dell'Espírito Santo, parte della mesoregione del Sul Espírito-Santense e della microregione di Cachoeiro do Itapemirim. Situato a sud, una delle più belle città del Espírito Santo, è anche uno dei più progressista dello Stato. Ha un buon livello di vita, e la sua popolazione prevalentemente di origine italiana. Il suo indice di sviluppo umano (HDI) è 0,762 (medio-alta), essendo in sedicesima posizione tra 78 comuni dello Stato. Il comune ha la sua topografia molto robusto, con una temperatura media di 22 °C.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Castello era inizialmente, come la maggior parte del territorio brasiliano, popolata da indiani, questi, il Botocudos e Puris che abitavano le montagne e le valli della regione.

I primi dischi di colonizzazione, agli inizi del XVIII secolo, è la corsa alle miniere e la ricerca di oro da parte di minatori in cerca di questo metallo prezioso. Ma la vita senza paura Esploratore non è stato facile, a causa di scontri con i nativi che hanno visto le loro terre invase da sconosciuti.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Topografia coperto di rocce cristalline, con terreno accidentato per derivazioni della Serra da Mantiqueira, la città vanta numerose bellezze naturali: Forno Grande, Serra da Povoação, da Estrela do Norte, da Prata, do Pontão e Sete Voltas. La vetta più alta è Pico do Forno Grande, uno sperone roccioso con circa 2.039 metri di altitudine si trovano in Parque Estadual do Forno Grande. Da quello superiore può vedere il Pico da Bandeira da un lato e il mare e le città costiere degli altri.

In città c'è anche il Parque Estadual de Mata das Flores, con resti della Foresta Atlantica. Così come il Parque Estadual do Forno Grande, è gestita anche dal Istituto di Stato per l'Ambiente.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PT) Scheda del comune dall'IBGE - Censimento 2010, cidades.ibge.gov.br. URL consultato il 14 dicembre 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Brasile Portale Brasile: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Brasile