Castello di Sorgues

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Castello di Sorgues
Palais des papes de Sorgues Laincel 1.jpg
Localizzazione
StatoFrancia Francia
LocalitàSorgues
Coordinate44°00′49″N 4°52′23″E / 44.013611°N 4.873056°E44.013611; 4.873056Coordinate: 44°00′49″N 4°52′23″E / 44.013611°N 4.873056°E44.013611; 4.873056
Informazioni generali
Condizionidistrutto
Costruzione1317-1324
Distruzione1789
Stilegotica
UsoResidenza estiva
Realizzazione
ArchitettoPierre de Gauriac
ProprietarioCattività avignonese


Il castello di Sorgues (o Palazzo dei Papi di Sorgues) fu la prima residenza papale costruita nella zona di Avignone nel periodo della cattività avignonese. Voluto dal papa francese Giovanni XXII, la sua dispendiosa costruzione precedette quella del Palazzo dei Papi di Avignone di 18 anni e servì da modello ai palazzi cardinalizi costruiti successivamente ad Avignone.

Giovanni XXII voleva battere moneta propria ma gli era impossibile farlo ad Avignone, in quanto sede della contea di Provenza, di cui non aveva titolarità. Gli era invece possibile farlo a Sorgues. Il territorio infatti era divenuto papale col trattato di Meaux ed elevato a contea ai tempi del suo predecessore, papa Clemente V.

Sito sulla riva sinistra dell'Ouvèze (anticamente Sorgue), la costruzione oggi è una rovina, in quanto durante la Rivoluzione francese fu distrutta per ricavarvi materiali da costruzione.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]