Castello di Rocchetta Cairo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Castello di Rocchetta Cairo
Castello Del Carretto
Castelli della val Bormida
Ubicazione
StatoMarchesato del Carretto
Stato attualeItalia Italia
RegioneLiguria
CittàCairo Montenotte
Coordinate44°25′15.35″N 8°17′48.3″E / 44.420931°N 8.29675°E44.420931; 8.29675Coordinate: 44°25′15.35″N 8°17′48.3″E / 44.420931°N 8.29675°E44.420931; 8.29675
Mappa di localizzazione: Nord Italia
Castello di Rocchetta Cairo
Informazioni generali
Tipocastello-fortezza
Inizio costruzioneXI secolo-XII secolo
Primo proprietarioCavalieri Ospitalieri di San Giovanni
Condizione attualeruderi
Informazioni militari
UtilizzatoreCavalieri Ospitalieri di San Giovanni
Ottone Del Carretto
Famiglia Scarampi
Funzione strategicaProtezione del borgo di Rocchetta Cairo e della vie di comunicazione commerciali della valle
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Il castello dei Del Carretto è stato un edificio difensivo situato a sud dell'odierna frazione di Rocchetta Cairo a Cairo Montenotte, nell'alta val Bormida, in provincia di Savona.

Cenni storici e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Non esistono fonti certe sulla datazione di un primo impianto difensivo nel territorio presso l'attuale centro di Rocchetta Cairo. Si presume che forse fu edificato in un periodo tra l'XI secolo e il XII secolo ad opera dei Cavalieri Ospitalieri di San Giovanni e solo in seguito verrà ceduto al marchese Ottone Del Carretto, signore di Cairo.

Rientrato quindi nei domini della famiglia carrettesca, la postazione difensiva di Rocchetta andrà a costituire, assieme ai castelli di Carretto e di Cairo, un'efficace sorveglianza di controllo di tutta quell'area compresa nella valle della Bormida di Spigno.

Storicamente, presumibilmente, seguirà le sorti degli altri manieri carretteschi della zona rientrando quindi sotto le dipendenze della famiglia Scarampi di Asti (1339) e del Marchesato del Monferrato.

Già devastato dal passaggio delle truppe sabaude di Amedeo I di Savoia (1625), il castello di Rocchetta di Cairo verrà ridotto in rudere nelle fasi cruciali della dominazione napoleonica (1796).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]