Castello di Malgrà

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Castello di Malgrà
Rivarolo Canavese Castello Malgrà 01.jpg
Immagine invernale del castello di Malgrà
Ubicazione
StatoItalia Italia
CittàRivarolo Canavese
Coordinate45°19′47.67″N 7°43′44.97″E / 45.329908°N 7.729158°E45.329908; 7.729158Coordinate: 45°19′47.67″N 7°43′44.97″E / 45.329908°N 7.729158°E45.329908; 7.729158
Informazioni generali
Costruzione1333-1336
Condizione attualespazio espositivo
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Il castello di Malgrà si trova a Rivarolo Canavese e si presenta come una dimora signorile con parco.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il castello fu costruito tra il 1333 ed il 1336 dal feudatario conte Martino di San Martino.

Rimase ai conti di San Martino sino alla metà del XVII secolo e fu poi soggetto a vari cambi di proprietà. Ampliato a più riprese nei secoli successivi la sua edificazione, nel 1982 è stato acquisito dal Comune che lo ha destinato a sede di mostre, concerti ed eventi culturali. In origine i corpi di fabbrica dell'edificio erano due, uniti da un muro di cinta e da una torre circolare tuttora esistente.

Il portico a due arcate venne aggiunto nel secolo successivo l'edificazione, il medesimo in cui furono affrescate con soggetti religiosi le pareti delle varie sale. L'architetto Alfredo d'Andrade iniziò nel 1884 un poderoso lavoro di restauro riguardante in particolare dell'ala occidentale del castello; l'opera fu completata nel 1926 da Carlo Nigra.

Una breve galleria consentiva alla ferrovia Rivarolo-Castellamonte, attivata nel 1887 di sottopassare il castello e il relativo parco. L'impianto rimase in esercizio fino al 1986[1].

Immagini del castello[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nico Molino, La ferrovia del Canavese, Elledi, 1986, p. 7. ISBN 88-7649-043-4

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Amicicastellomalgra: approfondimento su castello