Castello di Guimarães

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Castello di Guimarães
Castelo de Guimarães
19.4.14 Guimaraes 61 (13917539186).jpg
Stato attualePortogallo Portogallo
CittàOliveira do Castelo (Guimarães)
Coordinate41°26′52.98″N 8°17′25.54″W / 41.44805°N 8.290428°W41.44805; -8.290428Coordinate: 41°26′52.98″N 8°17′25.54″W / 41.44805°N 8.290428°W41.44805; -8.290428
Mappa di localizzazione: Portogallo
Castello di Guimarães
Informazioni generali
Tipofortezza
Costruzione950 ca.-XII secolo
Proprietario attualestato
Visitabile
[1]
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Il castello di Guimarães (in portoghese: Castelo de Guimarães), conosciuto anche come castello di São Mamede (Castelo de São Mamede)[1][2] o castello della Fondazione (Castelo da Fundação)[1], è un castello fortificato della freguesia di Oliveira do Castelo (comune di Guimarães), nel nord del Portogallo, eretto nel X secolo[1][3][4] ed ampliato nel XII secolo sotto Enrico di Borgogna[1][3].

Il castello è legato ad importanti battaglie della storia portoghese, in particolare del periodo in cui nacque la nazione[1] ed è il luogo in cui, secondo la tradizione, sarebbe nato il primo re del Portogallo, Alfonso Henriques[3].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il castello si trova si trova lungo la Rua Conde Dom Enrique.[1][3]

L'edificio è costituito da un maschio quadrato[3] e da otto torri merlate[3].

Facciata del castello di Guimarães

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La fortezza originaria fu costruita nel X secolo (probabilmente tra il 950 e il 957[2]) al fine di difendere il Monasterro di Santa Maria, da poco costruito, da eventuali attacchi da parte dei Mori e dei Normanni.[1][2][3][4].

Nel XII secolo, si stabilirono a Guimarães i conti Enrico e Teresa di Borgogna, che fecero ampliare l'edificio.[1]

Nel 1128, il castello di Guimarães legò il proprio nome alla battaglia di São Mamede.[1]

Tra il XII e il XV secolo, furono molti gli interventi di restauro nel castello. São

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i Castelo de Guimarães su Guimarães Turismo
  2. ^ a b c Castelo de Guimarães su Cultura Norte
  3. ^ a b c d e f g A.A.V.V., Portogallo, Dorling Kindersley, London, 1997 - Mondadori, Milano, 2003, p. 282
  4. ^ a b Dunlop, Fiona, Le Guide Traveler di National Geographic - Portogallo, National Geografic Society, New York, 2005 - White Star, Vercelli, 2006, p. 97

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]